Werder Cermenate-Tessera Over 30: il Werder è la squadra da battere! Altra vittoria e finale in tasca

Prima semifinale della Champions League targata Ulmi che vede la super sfida tra Werder Cermenate e Tessera, rispettivamente prima e quarta classificata nella regular season.

Pronti via e si accende subito il match, con il solito Colla protagonista di un guizzo letale che regala il vantaggio al Werder. La reazione non tarda ad arrivare, Tessera macina gioco e si avvicina alla porta di Valentino, fino a quando Zichichi pareggia i conti.

Non basta il cuore di Tessera in questa gara, perchè allo scadere del primo tempo Alessandro Isella si inventa un gol da capogiro, da fenomeno, con cui il Werder si porta in vantaggio all’intervallo.

Nella ripresa lo spartito è di marca blues, nei primi 2′ di gioco Papini e Riccardi confezionano il terzo e il quarto gol del Werder, prima che Isella si inventi un altro gol clamoroso, forse ancora più bello del primo, regalando il 5-1 al Werder.

Tessera non molla, e ancora Zichichi accorcia le distanze con la doppietta, ma nel finale una doppietta di Papini chiude il discorso sul 7-2 per il Werder, che si aggiudica la finale del 2 giugno contro la vincente tra Bagnarese e Giornalisti.

LE PAGELLE

WERDER CERMENATE
Valentino 7 Un muro praticamente invalicabile. Due gol subiti ma non per demeriti suoi.
Isella 8 Doppietta e due gol sensazionali. Migliore in campo del match, per qualità e quantità.
Matteo Pedrazzini 7 Dirige l’orchestra a centrocampo, ritmo e intensità li da lui.
Andrea Pedrazzini 6.5 Solido in difesa e molto compatto.
Riccardi 7 Solita qualità tra le linee, dove esprime al meglio tutto il suo enorme potenziale.
Papini 7.5 Fa sempre il suo con grande efficacia e tanta qualità. Tripletta e prestazione d’autore per il jolly e tutto fare di Werder.
Colla 7 Quando si accende è inarrestabile. Velocità e intraprendenza.
Cabrini 6.5 Sempre a disposizione sulle corsie, dà sempre il suo apporto.

TESSERA
D’Alessandro 5.5 Prestazione dai due volti, alcune grandissime parate ma anche alcuni errori.
Zichichi 7 Fa la voce grossa per tutta la partita. Sicuramente il migliore di tessera per fisico e dinamismo.
Coppola 6 Cerca di gestire i ritmi in mezzo al campo.
Canfora 5.5 Qualche sbavatura in difesa a macchiare la sua prova, che non cancella la sua grande stagione.
Cannizzo 6 Prova a muoversi sul fronte offensivo e a creare qualche minaccia.
Frisani 6 Comincia benissimo la partita, purtroppo si fa subito male.
Sapone 6 Grinta e cuore, sempre presenti.
Spiota 6 Sempre a disposizione sulla fascia sinistra, dove mette in mostra un mancino educato.

 

Francesco Nigro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Scrivici su WhatsApp