Uragano Jesus-BMS Pregnana Ulmi Open: parità e spettacolo per cominciare il 2022 con il piede giusto

La quarta giornata del torneo Open di Ulmi si apre con una partita difficile da pronosticare, quella tra i ragazzi di Uragano Jesus e BMS Pregnana, l’ultima squadra iscritta al torneo e con solo una partita all’attivo.

LA PARTITA

Partita meravigliosa quella tra Uragano Jesus e BMS Pregnana, tra due squadre che si sono giocate questo match a viso aperto e senza alcuna esclusione di colpi fin dall’inizio.

La partita comincia subito con il botto, visto che BMS passa in vantaggio grazie ad uno sfrotunato autogol di Tarek Badda, il capitano dei blues che infila il suo portiere.

Nonostante un avvio complicato i blues di Uragano riescono a reagire alla grande, come testimoniato dal super gol di Damonti che viene imbeccato da un assist meraviglioso di tacco da parte di Nassim Badda.

Qualche minuto più avanti, il match non smette di regalare giocate meravigliose, come dimostrato dal gol di Cattaneo, che con un destro potente e preciso, dà un bacino alla traversa prima di insaccarsi alle spalle di Carbone. Si va quindi al riposo sul 2-1 in favore di BMS.

Nella ripresa è ancora Damonti a caricarsi i suoi sulle spalle trascinandoli al gol del pareggio che rimette tutto in equilibrio. La partita continua ad essere avvincente e combattuta, fino a quando a 5′ dal termine, Pandolfo si inventa un gol sensazionale con il tacco, riuscendo a bucare Carbone e a regalare il vantaggio ai suoi.

Quando la partita sembra essere ormai finita, è il solito Damonti a suonare la carica per Uragano Jesus, mettendo a segno la sua tripletta personale e chiudendo questo super match sul risultato di 3-3.

LE PAGELLE

URAGANO JESUS
Carbone 6.5 Compie un sacco di buone parate nonostante giochi fuori ruolo. Non è un portiere ma non si nota.
Torresani 6 Buona gamba e capacità di lettura.
Pirrotta 6 Quando viene chiamato in causa fa il suo senza particolari problemi.
Capacchione 6 Regge la difesa e prova qualche folata offensiva di tanto in tanto.
Biondo 6 Tiene botta in difesa.
Badda Nassim 7 Abile nel dribbling e bravo a imbucare per i compagni. Assist meraviglioso.
Badda Tarek 6 Sfortunato nell’autogol e altrettanto sfortunato per un infortunio muscolare.
Damonti 7.5 Tripletta e premio di uomo partita per un 10 vero e proprio.

BMS PREGNANA
Ferrari 7 Tante buone parate con cui tiene a galla i suoi.
Pandini 6 Fa il suo senza sbavature.
Vegezzi 6 Abile nei capovolgimenti di fronte. Riparte in velocità dopo aver chiuso in difesa.
Parozzi 6 Fa il compitino, diligente.
Vicentini 7 Capitano e leader della squadra. Un difensore d’altri tempi.
Piaccquaddio 6.5 Quando entra detta legge sulla corsia di destra.
Caccavale 6.5 Entra in campo con voglia e brio. Buona prova.
Felisari 7 Tanta qualità in mezzo al campo, dove ragione e fa sempre la cosa giusta.
Pandolfo 7 Il puntero dei bianconeri, che lotta e fa il lavoro sporco in attacco. Gol me-ra-vi-glio-so.
Cattaneo 6.5 L’uomo qualitativamente più importante dei bianconeri, lo dimostra con un top gol.

 

Francesco Nigro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Scrivici su WhatsApp