Unileague: Ajajax soffre ma abbatte le Torri

Vittoria rocambolesca, in un certo senso, quella di Ajajax Brazorf contro Le Torri nel terzo turno di Unileague. Leuce e compagni vanno avanti quattro gol nella prima frazione di gara, annichilendo la squadra di Levi che non sembra in grado di reagire. I gol portano la firma proprio di Leuce (doppietta), Lampani che sblocca il match e Budroni.

Nella ripresa, però, Le Torri hanno un vuoto di orgoglio e rimontano la gara: Romano sigla il 4-1. Qualche minuto più tardi, un tocco di braccio in area gialla, fa si che la squadra di Levi possa beneficiare di un penalty, realizzato da Rosati; e poco dopo il tap in vincente di Riccio porta il punteggio sul 4-3.

Ajajax accusa e fatica a difendersi dagli attacchi greeners. Ma ecco la ripartenza vincente: palla a Budroni che pennella all’angolo e fa 5-3. Dopo poco, arriva anche il timbro finale di Quinteri, che sigla il sesto gol e fissa il punteggio finale.

Ajajax che sale a quota 6 e inizia ad ingranare, Le Torri ferme ancora a quota uno.

PAGELLE

AJAJAX BRAZORF

Prino 6.5 Pazzo scatenato. Salva in un paio di situazioni.

Leuce 7 Doppietta e peso. Sbaglia qualche gol di troppo.

Toni 6 Come il prezzemolo, lo si trova dappertutto.

Lampani 7 Mette il turbo sulla fascia.

Quinteri 6.5 Ordinato e quadrato. Chiude i conti nel finale.

Schatter 6 Tanta grinta e tanto sbattimento.

Budroni 7.5 Doppietta e cuore della squadra.

Bancora 6 Ordinaria amministrazione, ma nella ripresa fatica.

 

LE TORRI

Attisani 6 Compie alcune parate pazzesche. Su un paio di reti, però, è rivedibile.

Levi 6 Si accende a corrente alterna, ma quando lo fa è prezioso.

Romano 7 Il migliore nettamente dei suoi. Corre, entra duro e segna anche.

Ciannella 6 Davanti è da solo. Ma quando ha la possibilità manda in porta i compagni.

Albanesi 5.5 In relazione a quanto può dare, ieri si è visto poco. ha le caratteristiche per fare decisamente meglio.

Rosati 6 Si sbatte ma non è facile in mezzo alla difesa avversaria. Glaciale dal dischetto.

Strippoli 5.5 Si vede poco.

Riccio 6.5 Si fa vedere in avanti e segna. Dietro è dura da superare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Scrivici su WhatsApp