Ulmi Over 30: Zollo da manicomio, lo Zurich si gode la vittoria

Partita emozionante quella che si è disputata tra Zurich e Atletico Micatanto. Clamoroso il rocambolesco 4-3 con il quale i primi hanno avuto la meglio sui secondi, grazie ad un gol da manicomio di Zollo. Ma niente spoiler ed ecco il film della gara.

Primo tempo totalmente a tinte Atletico, che dopo dieci minuti è già avanti di due gol grazie a Cassi e Brunetti. Zurich, però, riesce a rinvenire sul finale di tempo e accorcia le distanze grazie al mai domo Vietri. Prima frazione però meritata dall’Atletico, che chiude infatti in vantaggio.

Nella ripresa accade di tutto. Dopo un avvio equilibrato, sale in cattedra Magistrelli che trova il pareggio per Zurich all’ottavo minuto di gioco. Tempo due minuti, e ancora Vietri che firma la doppietta e porta avanti i suoi con un gol piuttosto casuale. Nemmeno il tempo di festeggiare, però, che Cassi prende la mira e trafigge Spitaleri sotto la traversa. Partita in equilibrio, aperta ad ogni scenario possibile. Ma nessuno, probabilmente nemmeno lui, poteva immaginarsi come si sarebbe decisa la gara: calcio d’angolo per Zurich, pallone basso dove si coordina Zollo e di tacco colpisce al volo infilando sotto le gambe Perini. Apoteosi, gol clamoroso e impensabile. Zollo regala, con uno stile da fuoriclasse, i tre punti ai propri compagni.

PAGELLE
ATLETICO MICATANTO

Perini 6 Per non essere un portiere fa il suo.

Scopa 6 Propositivo.

Russo 5.5 Timido in alcune circostanze.

Scalvenzi 6.5 leadership e polmoni.

Vandoni 6 Si sacrifica molto per la squadra.

Brunetti 6.5 Gioca semplice e si rende pericoloso.

Cassi 7 Davanti è una garanzia. Tiene bene la palla e fa reparto.

Moroni 6 Quadrato e deciso.

ZURICH

Spitaleri 6 Qualche sbavatura ma anche qualche buon intervento.

Galli 6 Non proprio preciso ma cattivo il giusto.

Porpora 6.5 Nervi e cattiveria agonistica.

Bosia 6 Sostanza e quantità.

Mazza 5.5 Distratto in situazioni molto pericolose.

Zollo 7.5 Regala la vittoria con una rete alla Ibra, Quagliarella, Ronaldo, chi volete. Fenomenale.

Vietri 7.5 Salta spesso l’uomo, ha leadership e gol nelle gambe.

Finazzo 6.5 Corre avanti e indietro sulla fascia creando tanti pericoli.

Spedicati 6 Pochi minuti di sostanza, prima di uscire per infortunio.

Magistrelli 7 Classe ed eleganza. Prende in mano la squadra nella ripresa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Scrivici su WhatsApp