Ulmi Over 30: vittoria tennistica per i Giornalisti Calcio

Dopo la beffa alla prima giornata, i Giornalisti Calcio trovano la loro prima vittoria in questa Ulmi Over 30. I reporters hanno distrutto, in maniera alquanto clamorosa Zurich, apparso invece piuttosto appannato rispetto alla vittoria della scorsa settimana. 6-0 netto, porta inviolata e tanta gestione del pallone: uomo partita Tommaso Turci, che sigla una splendida tripletta.

La partita, difatti, si chiude già nel primo tempo. D’Angelo e Turci portano i Giornalisti sul 2-0 dopo 5 minuti; Zurich non connette e sembra piuttosto stordito dall’uno due degli avversari; e allora ecco che la squadra di Mancini (entrato nella ripresa) dilaga, grazie alla tripletta di Turci, la doppietta di D’Angelo e il sigillo sul gong di tempo da parte di Bernardi.

Nella ripresa, Zurich ci mette l’orgoglio e si fa vedere in avanti in un almeno tre occasioni, ma non riesce a sfruttare nessuna palla gol per poter riaprire la partita. I Giornalisti gestiscono il possesso, addormentano la partita  e si portano a casa i tre punti finali.

PAGELLE

ZURICH

Spitaleri 5.5 Fa il suo. Qualche sbavatura su qualche gol che, forse, si poteva evitare.

Muscolini 5.5 Dietro spazza tutto che gli capita a tiro. Qualche piccolo errore di troppo.

Porpora 6 Ci mette passione, grinta e corsa sulla fascia. Anche a risultato ampiamente fallito.

Gaspari 5.5 Un pochino impreciso.

Zollo 5.5 Il migliore della scorsa gara, questa volta, fatica più del previsto.

De Noia 5.5 Tocca tanti palloni ma non è incisivo.

Gesù s.v. Viene fermato da un infortunio dopo circa dieci minuti. Da “Lazzaro alzati e cammina!” a “Lazzaro mi alzi che non cammino?” è un attimo. Ovviamente, gli porgiamo i nostri auguri di pronta guarigione.

Finazzo 5.5 Tanta lotta in avanti, ma perde molti duelli.

Magistrelli 5.5 Non riesce a far emergere la sua qualità.

 

GIORNALISTI CALCIO

Pauly 6 Serata piuttosto tranquilla. Si fa comunque trovare attento.

Bernardi 7 Cuore pulsante del gioco. Possiede geometrie di un certo spessore.

Turci 8 Freddo come un crotalo quando c’è da colpire a rete.

D’Angelo 7.5 Sulla fascia fa la differenza.

Marino 7 Dietro non si passa. Lucidità da veterano nella gestione del pallone.

Rocca 7 Ringhia su tutti i palloni, arrivando sempre lui in anticipo sugli attaccanti. Prova solida.

Mancini 6.5 Entra nella ripresa e regala buoni spunti sulla fascia. Non trova il gol ma si rende spesso pericoloso.

Fabbri 6.5 Ordinaria amministrazione nella sua zona. Nessuna sbavatura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Scrivici su WhatsApp