Ulmi Open: Milano To Be in doppia cifra, annichilito Narghy

Uno straripante Milano To Be distrugge il Narghy e trova la seconda vittoria su due in questo avvio di Ulmi Over 30. 10-2 il finale a favore dei ragazzi di Scopel. Nassar e compagni, invece, rimangono fermi a quota zero e con un passo indietro dal punto di vista del gioco e del carattere. Ma andiamo nel dettaglio.

Nel primo tempo non c’è assolutamente storia. Mulinacci è on fire: solo nel primo tempo ne farà tre. Nei primi 22 minuti poi, oltre a lui, Scopel e Grossi fissano il parziale sul 5-0. Nella ripresa, Nassar – l’ultimo a mollare per i suoi – rende meno amaro il parziale. Dopodiché, però, si scatena anche Ferrari che ne infila tre. Il Narghy prova a giocarsela comunque e segna la rete della seconda bandiera con Lanzoni, prima che Mulinacci e Scopel fissino il punteggio sul definitivo 10-2.

PAGELLE

Milano To Be

De Maio 6.5 Il miglior portiere della scorsa giornata, para di tutto anche a sto giro. Mezzo punto in meno, però, per l’errore sul secondo gol.

Medhoun 10 Dieci come i gol che ha visto segnare dagli altri, su buona parte dei suoi assist. La palla non entra ma lui non sbaglia nulla.

Grossi 6.5 Grintoso e cinico.

Scopel 7.5 Giocatore mistico. Sigla la doppietta e in mezzo tanto Joga bonito.

Ferrari 8 Quella fascia è di sua proprietà. Quando parte è inarrestabile.

Mulinacci 9 Ogni tiro che calcia in porta è gol.

Ardizzoni 7 Quantità, qualità e visione.

 

Narghy

Angeleri 6 Para quello che può.

Basile 5 Serata difficile. I suoi diretti marcatori lo saltano spesso.

Cislaghi 6 Prova a dare la scossa ai suoi.

Giango 5.5 Si vede poco.

Currivori 5.5 Non una brutta prestazione, ma si eclissa col passare dei minuti.

Lanzoni 6 Segna la seconda rete per l’orgoglio di squadra.

Nassar 6 L’ultimo davvero a mollare. Fino alla fine ci mette grinta, foga e cattiveria agonistica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Scrivici su WhatsApp