Ulmi Open: Mezzo Kilo di vittoria, Narghy ko

Divertente e ricca di colpi scena la sfida d’esordio nel torneo Open di Narghy e Mezzo Kilo. In una gara piuttosto equilibrata, ad avere la meglio sono proprio i Kilos, che piegano i greeners con un pirotecnico 4-2. 

Difatti, il match è piacevole fin da subito e viene sbloccato da un autogol di Nassar che, con un pallonetto involontario, batte Scuteri portando erroneamente in vantaggio i Kilos. La gara però rimane piuttosto in equilibrio, e viene ripresa dal Narghy grazie al mancino chirurgico di Cislaghi che mette il pallone in buca d’angolo.

Nella ripresa, il Narghy parte forte e si avvicina a più riprese al vantaggio. Questo però non accadrà, anzi: saranno i Mezzo Kilo a trovare la rete del nuovo sorpasso, grazie alla genialata di Marascio che sfrutta una grossolana dormita di tutti i greeners, calciando una punizione rapidamente in porta mentre tutti gli avversari erano di spalle. La botta viene accusata dai ragazzi del Narghi, che nel giro di tre minuti soccombono: Croce, da circa metàcampo, lascia partire un siluro telecomandato che termina la sua corsa all’incrocio dei pali, 3-1 Mezzo Kilo. I Narghy si scuotono e riescono ad accorciare a cinque minuti dalla fine grazie al bel diagonale di Drif, che incrocia sul secondo palo e batte Parisi. 

Nel finale, però, la mezza acrobazia di Marascio cala il sipario sul match.

 

PAGELLE

NARGHY

SCUTERI 6 Compie alcuni interventi degni di nota. Può fare qualcosa di più in un paio di occasioni.
CISLAGHI 6.5 Pareggia il match con un mancino preciso. Inoltre, è sempre duro a morire nei contrasti.
GABER 6 Sulla fascia vive di spunti e buone giocate. Si perde un pochino nella ripresa, ma la prestazione lascia ben sperare.
NASSAR 5.5 Inizia bene poi compie lo sfortunatissimo autogol. Da lì va un pochino in corto circuito ma alla fine prova a dare tutto.
DRIF 6 Accorcia le distanze con un bel diagonale. Durante la gara, però, pasticcia un po’ troppo.
LANZONI 5.5 Buona trama di gioco ma dietro soffre le scorribande avversarie.
BASILE 6 Sempre in posizione e rapido nel capire cosa fare.
SCHIRONE 5.5 Si vede poco all’interno del match.

 

MEZZO KILO

PARISI 6.5 Compie un paio di parate davvero importanti che salvano il risultato.
MENATO 6.5 Tanta grinta e corsa. Inossidabile.
MARASCIO 7.5 Tecnico e decisamente sveglio. La vittoria parte dal suo input.
MANTOVANI 6 Buona prestazione difensiva anche se con qualche sbavatura.
CROCE 7 Fraseggia bene con i propri compagni e raramente perde i tempi. Quel missile terra aria si candida seriamente come gol più bello del torneo.
CIOFFI 6.5 Si mangia tutta la fascia destra.
CIVOLSI 6 Ordinato e attento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Scrivici su WhatsApp