Team A.S.Turbo-PSG Unileague: partita per cuori forti, regna l’equilibrio! Ai rigori passa il Team

Finalissima di Europa League nel torneo Unileague di Ulmi che vede affrontarsi il Team e il Psg, due squadre forti e ben attrezzate, vogliose di vincere la finale.

Parte meglio il PSG, che dopo 3 minuti di gioco passa in vantaggio con il siluro di Scalisi. Mancino in diagonale imparabile per il portiere e vantaggio dei reds ad inizio partita. Poco dopo la metà del primo tempo però, il Team reagisce e lo fa con Canova, abile nel trovare il gol dell’1-1.

La partita continua ad essere molto tesa ed equilibrata, ma a questo punto le squadre hanno paura di scoprirsi e di subire il gol decisivo in questa finale, quindi si cerca di ridurre al minimo il rischio. La parità si protrae fino alla fine dei due tempi, e le due squadre se la giocano dal dischetto.

Tante parate da parte dei due portieri nella lotteria dei rigori, alla fine è 3-2 per il Team, che si laurea campione di Europa League di Unilaegue di Ulmi.

LE PAGELLE

TEAM
Civardi 7.5 L’eroe di giornata del Team. Tanto di questa vittoria passa dai suoi guantoni e dalle sue parate.
Canova 7.5 Una furia in attacco. Corre dribla e segna. Giocatore fantastico.
Edoardo Vedani 7.5 Sforna una prestazione d’alta scuola. In difesa è un muro invalicabile, non si può superare.
Luari 7 Solita intraprendenza e qualità sulle corsie. Mette tanti palloni buoni in area.
Fiori 7 La diga del centrocampo. Interrompe le azioni avversarie e riparte con efficacia.
Pietro Vedani 7 Un trattore sulla fascia, fa avanti e indietro senza sentire la fatica.
Fusetti 7 Solita qualità palla al piede. Giocoliere.

PSG
Martini 6.5 Fa il suo e lo fa bene. Difficile fare ancora meglio.
Mocerino 6.5 La grinta e la voglia di segnare del capitano non mancano mai. Ingaggia un bel duello fisico con Vedani per tutta la partita.
Scalisi 7 Apre le danze con un gol meraviglioso. Poi sa sempre come rendersi pericoloso. Quel cucchiaio sbagliato pesa…
Orlando 6.5 Amministra il gioco in mezzo al campo in maniera pulita.
Morando 6 Discreto, fa il suo compito senza scomporsi.
Carosio 6.5 Corre per due come al solito ma non riesce a trovare lo spazio per incidere.
Lagalla 6 Fisico ed efficacia in difesa.
Gurrera 6 Prova a rendersi pericoloso sul fronte offensivo.
Buscemi 6.5 Il cervello dei reds, fa girare la squadra. Purtroppo calcia il rigore più pesante e lo sbaglia.
Riva 7 Il suo lo mette sempre in campo. Fame grinta e corsa.
Boldrini 6.5 Solido e massiccio in difesa. Sa farsi sentire.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Scrivici su WhatsApp