Real Madrink all’ultimo respiro, tonfo Atletico

Gara ricca di emozioni, ribaltoni e tanto spettacolo, quella andata in scena all’Ulmi Stadium tra Atletico Micatanto e Real Madrink. La spuntano quest’ultimi grazie al poker di un inspiratissimo Adriano Benigno, che trascina i suoi dal primo all’ultimo minuto. Entriamo però nel dettaglio.

L’Atletico, che per classifica e temperamento, era la favorita, parte forte e produce almeno tre occasioni in cinque minuti: ma un super Falco tra i pali impedisce il vantaggio agli amaranto. Nel miglior momento dei ragazzi di Brunetti, però, ecco l’uno due fulmineo firmato Benigno, che porta il Real in vantaggio di due gol. La partita è un paradosso continuo, perché nel frangente favorevole ai ragazzi di Samueli, ecco che il solito Francesco Perini, nel giro di trenta secondi, infila una doppietta e riporta in parità la sfida. Il primo tempo sembra avviarsi verso il pareggio, ma Benigno non è d’accordo e infila dunque la tripletta.

Nella ripresa, però, è Cassi a riportare riequilibrare la situazione, grazie al gol del 3-3. Inizia una battaglia di tiri e di occasioni, in cui i due portieri si mettono le ali e volano a destra e a sinistra per impedire la rete decisiva. Nel finale, però, ancora lo scatenato Benigno infila il gol vittoria che regala i tre punti al Real Madrink.

PAGELLE

Atletico Micatanto

Dagnese 6.5 Primo tempo con qualche sbavatura. Nella ripresa compie interventi fenomenali, sfortunato nel finale.

Brunetti 5.5 Non particolarmente in serata.

Cassi 6.5 Prezioso in avanti come sempre, riesce a pareggiare momentaneamente la partita.

Scalvenzi 5.5 Poco incisivo e più impreciso. Serata no anche per lui.

Perini F 7.5 Cerca di levare le castagne dal fuoco anche questa volta, la sua doppietta in trenta secondi è clamorosa ma tutto viene vanificato.

Perini P 5.5 Appare intimidito. Può fare di più.

Scopa 5.5 Dà supporto in fase offensiva, ma dietro perde qualche metro di troppo.

Vandoni 5.5 poco fluido nel giostrare la palla.

 

Real Madrink

Falco 7 Para palloni e anche le conseguenti imprecazioni degli avversari.

Dambra 6 Ordinato

La Rosa 6.5 Non leva mai la gamba.

Benigno 9 Un poker d’assi clamoroso. Trascinatore.

Samueli 7.5 Assist e classe. Ispirato.

Volzone 6 Tanto sacrificio.

Carrozzo 6.5 Ci mette grinta e fisico.

Ceragioli 6 Tanta corsa sulla fascia mancina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Scrivici su WhatsApp