Poker Cermenate, Real Madrink ubriacato

Con un 4-0 secco al Real Madrink, il Werder Cermenate vince e vola sulla scia della Bagnarese nella decima giornata del torneo Ulmi Over 30.

Partita praticamente mai in discussione, grazie alla gestione del ritmo e della fluidità di gioco da parte del Cermenate, che ha reso la vita davvero difficile al Real orfano anche di Samueli.

Pedrazzini apre le danze con un gol dalla distanza, mentre Riccardi porta 2 il conto dei gol a fine primo tempo. Nella ripresa, ancora Pedrazzini firma la doppietta e fa 3-0, prima che il solito Colla metta il timbro finale.

CERMENATE

Antimo 6 Poco impegnato.

Mucci 6.5 Assist involontario a Riccardi e poi tanta legna.

Isella 6.5 Fiato e rifornimento.

Pedrazzini 7.5 Sblocca una partita chiusa, ed è prezioso in mezzo al campo.

Riccardi 7 Le sue accelerazioni mettono in crisi gli avversari.

Colla 7 Gestione e controllo palla eccellenti. Meno gasato del solito, ma il suo timbro lo mette sempre.

Papini 6.5 Non si passa dove c’è lui. Bravo nella doppia fase.

REAL MADRINK

Antelmi 5.5 Raccoglie quattro palloni dal sacco, può fare poco.

Scrofano 5.5 Prova a dare conforto alla difesa, ma non gli riesce molto bene questa volta.

Carrozzo 5.5 Dopo la grande prestazione della scorsa settimana, si chiude in sé e non brilla.

La Rosa 5.5 In difficoltà.

Benigno 5.5 Polveri bagnate per il bomber, che accusa la mancanza del suo gemello del gol.

Di Perna 5.5 Poco concreto.

Ceragioli 5.5 In realtà gioca un buon primo tempo. Nella ripresa commette qualche sbavatura in più.

Patruno 5.5 Serata difficile contro Colla e gli attaccanti avversari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Scrivici su WhatsApp