Pari da infarto tra Zurich e Geriatrico

Pareggio spettacolare quello tra Zurich e Geriatrico. Quella che sulla carta doveva essere un match con poco appeal, viste le posizioni delle due squadre (ultima e penultima) nella classifica del torneo Over 30 dell’Ulmi. E invece va in scena una sfida di livello con una buona intensità e una discreta dose di qualità.

Nel primo tempo, Geriatrico all’attacco alla ricerca del gol, ma Spitaleri nega la rete più volte. In mezzo alla tela di gioco dei gialloblù, però, Zurich colpisce: Finazzo e Brambilla non perdonano portano i ‘Whites’ sul 2-0 a fine primo tempo.

Nella ripresa va in scena una commedia calcistica degna del miglior sceneggiatore candidato al Festival di Cannes: Magistrelli e Brambilla, nel giro di un minuto, appesantiscono il parziale portandolo a quattro gol. Ma ecco che, all’improvviso, Zurich smette di giocare e sale in cattedra Andrea Rubino: doppietta in cinque minuti e svantaggio dimezzato. Sull’onda dell’entusiasmo, il Geriatrico insiste e accelera ulteriormente: Bignotto segna il terzo gol, poi si sveglia anche Barrone che infila la doppietta decisiva per il sorpasso vincente, 5-4 per i gialloblù.

Quando sembrava vicino il traguardo dei primi tre punti stagionali per il Geriatrico, ecco che Finazzo con qualità caccia una punta di potenza all’incrocio dei pali fissando il pareggio finale di un match thriller.

GERIATRICO

Verri 6 Si fa sentire in porta, può fare poco sui gol.

Furlani 5.5 Si vede poco all’interno del match.

Verderio 6 Alterna qualche sbavatura a giocate di una certa qualità.

Talarico 6.5 Solito panzer in fascia ma non solo.

Barrone 7 Si vede poco fino a quando gli capitano due palloni buoni e li mette in porta. Killer.

Bignotto 6.5 Rimette in sesto la gara e regola bene il ritmo.

Rubino 7.5 Guida i suoi senza arrendersi fino al pareggio. Gol e qualità.

ZURICH

Spitaleri 6.5 Fino al 4-4 è addirittura il migliore in campo dei suoi. Sul quinto gol forse poteva fare qualcosa in più. Grande gara però.

Gaspari 6 Tanta cattiveria agonistica, però poi si perde in qualche gol.

Porpora 6 Un errore apre ad un gol di Geriatrico, però corre e si sacrifica fino in fondo.

Magistrelli 7 Il più tecnico di tutti quelli che c’erano in campo.

Finazzo 7 Apre e chiude il tabellino. Gioca con testa e sa spesso che cosa fare.

Rigamonti 6 Tanta sostanza.

Gesù 6 Buona intensità in mezzo al campo.

Zollo 5.5 Fatica a contenere gli attacchi.

Brambilla 6.5 Buonissimo primo tempo, si perde nella ripresa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Scrivici su WhatsApp