Nuovi Sogni-Paris San Gennaro Unileage: PSG scatenato, calcio spetttacolo e 14 gol!

Sfida importante nella sedicesima giornata del torneo Unileague targato Ulmi, con due squadre che lottano per l’Europa League pronte a sfidarsi in un match cruciale.

Pronti via e nel giro di due minuti il PSG è già avanti di due gol grazie a Mocerino e Carosio. I Nuovi Sogni non ci stanno e provano timidamente a rifarsi sotto con Felletti, ma subito dopo Mocerino cala il tris con una doppietta da bomber.

È accademia reds, il PSG gioca e incanta, trovando spesso spazi e dimostrandosi cinica. Buscemi fa 4-1 PSG, Diamante accorcia le distanze. Il primo tempo è così, gol da una parte e gol dall’altra, infatti al gol di Scalisi risponde Felletti. Nel finale di tempo spazio anche ad Orlando che chiude la prima frazione sul 6-3 in favore del PSG.

Ripresa a senso unico, con un Paris troppo in forma e che trova davanti a sè spazio per far male. Segnano un po’ tutti, mentre nei Nuovi Sogni mette a segno una doppietta Campolunghi, ma il match si chiude sul 14-5 per il Paris San Gennaro.

LE PAGELLE

NUOVI SOGNI
Paga 5 Subisce 14 gol. Sempre costretto a raccogliere il pallone dalla porta.
Felletti 6 Doppietta e buona prestazione, soprattutto nel primo tempo.
Costacurta 5.5 Impegno e corsa ma parecchi errori.
Diamante 6 Un gol e la solita diga in difesa. Peccato che da solo non possa fare molto.
Campolunghi 6 Sa come rendersi pericoloso, bravo nel dribbling.
Chimirri 5 Non riesce ad incidere nel match,
Biondo 5.5 Prova qualche discesa sulla fascia ma non è giornata.
Lyner 5 Fuori partita, in ombra.

PSG
Martini 6 Incolpevole sui gol, bravo con i piedi in gestione.
Riva 7 Tanta roba sia per la qualità in chiusura che per l’abilità in ripartenza.
Lagalla 6.5 Muscoli e leadership in difesa.
Mocerino 7 Bomber e capitano. Segna una doppietta ma ne avrebbe potuti fare anche di più.
Buscemi 6.5 La qualità in mezzo al campo la mette lui. Non perde un pallone.
Orlando 7 Riesce a segnare un gol e a rifornire bene i compagni.
Scalisi 7.5 Una sentenza sulla fascia, dove sprigiona tutta la sua classe.
Carosio 8 L’arma micidiale del PSG. L’uomo in più è lui: fenomenale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Scrivici su WhatsApp