Manita Giornalisti, Geriatrico schiaffeggiato come Chris Rock

Cinquina secca e determinata da parte dei Giornalisti Calcio che, nel recupero della quarta giornata del torneo Over 30 di Ulmi, permette di superare agevolmente il Geriatrico con un netto 5-1.

Grande serata per Riccardo Mancini, MVP della sfida, autore di una doppietta e di una prova superba a centrocampo, insieme al bomber D’Angelo. Vantaggio proprio del numero dieci dei giornalisti, che combina con il suo nove e mette in rete; i due si ricambiano il favore poco dopo con D’Angelo che appoggia in porta un assist delizioso di Mancini. Nel finale del primo tempo c’è gloria anche per Davide Marino, che trasforma meravigliosamente un calcio di punizione.

Nella ripresa, però, il Geriatrico tenta il risveglio e accorcia immediatamente le distanze con Colombo. I gialloblu spingono per riaprire totalmente la partita ma, con due belle ripartenze, D’Angelo e Mancini firmano il le loro due doppiette personali e fissano il punteggio finale.

GERIATRICO

Verri 6 Limita i danni ma può fare poco.

Calorio 6 Buona spinta e anche un buon piedino.

Colombo 6 Gol e tanto lavoro in avanti.

Furlani 5.5 Non riesce a trovare spunti pericolosi.

Goj 5.5 Fatica dietro a contenere gli attacchi avversari e sbaglia qualche impostazione di troppo.

Verderio 5.5 Non riesce ad imporsi all’interno del match.

Vitiello 5.5 Non riesce ad incidere a dovere in avanti. Può fare di più.

GIORNALISTI

Faranda 6 Non perfetto sul gol e qualche sbavatura in uscita. Però riesce a respingere pericoli.

Mancini 7.5 Sera di grazia del centrocampista. Gol, assist e dribbling a profusione.

Giunta 6.5 Dietro è freddo come un crotalo nel sbrogliare ogni situazione delicata.

D. Marino 7 Tanto rifornimento e sostanza. La punizione è una meraviglia.

S. Marino 6.5 Intelligente e lucido nel gestire il pallone e chiudere le situazioni potenzialmente pericolose.

D’Angelo 7.5 Attacca la profondità, gioca spalle alla porta e manda i suoi compagni in rete e, ovviamente, fa gol.

Fabbri 6.5 Non passa nessuno dalle sue parti.

Rimi 6.5 Non rischia nulla e si distingue anche per qualche dribbling piuttosto ammirevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Scrivici su WhatsApp