Liam-Rythmoteque Unileague: prova di forza di Rythmoteque, battuti i campioni

Sfida tra prima e quarta del girone, due squadre che parteciperanno di diritto alla fase finale della Champions League di Unileague di Ulmi. La sfida tra Liam e Rythmoteque poteva essere anche una sorta di anticipo di quella che sarà la semifinale.

Comincia subito forte Liam, che dopo appena un minuto di gioco trova il vantaggio con Cavaliere. Risposta immediata di Rythmoteque, che risponde con Rodriguez allo svnatggio iniziale.

I verdi cominciano a macinare gioco guadagnandosi metri sul campo e mettendo in mostra tutte le loro qualità, tanto che Matti trova il vantaggio, poi Rossi e Cecala portano Rythmoteque sul 4-1 a fine primo tempo.

Liam prova a scuotersi nel secondo tempo ma il tiro di Portoso si infrange sul palo, Cecala a metà tempo segna la doppietta e chiude il match sul 5-1 per Rythmoteque.

LE PAGELLE

LIAM 
Pietrobon 6 Fa il possibile e compie qualche ottima parata.
Verdalay 5.5 Non straripante come suo solito. Non riesce ad ingranare.
Galbiati 5.5 Commette un errore grave su un gol avversario, ma per il resto è il solito difensore centrale super affidabile.
Sadino 5.5 Prova spesso a creare pericoli con il suo mancino ma viene chiuso bene.
Cavaliere 6 Gol in apertura ma poi ha poco campo per esprimersi al meglio.
Marrazzo 5.5 Meno grinta e cattiveria agonistica rispetto al solito.
Malavolti 5 Bottino vuoto per il bomber, che fa fatica a trovare la posizione giusta in campo.
Portoso 5.5 Non entra male in campo, colpisce un palo e prova qualche spunto.

RYTHMOTEQUE
Perona 7 Un gol subito ma tante altre ottime parate. Grande prestazione e sempre sicuro.
Rodriguez 7 Un gol tanta corsa e tanto dinamismo, non si ferma mai.
Jarak 6.5 Solido e roccioso in difesa, abile in ripartenza.
Rossi 7 Gol e prestazione impeccabile in difesa. Domina di testa.
Cecala 7 Motorino in mezzo al campo, vince duelli e non si fa mai prendere.
Cassetta 6.5 Fa il suo senza problemi e senza errori.
Guerra 6.5 Sempre un fattore sulle corsie esterne, sa il fatto suo. Sfiora un eurogol ma il portiere avversario gli nega la gioia.
Matti 7 Pivot d’attacco e punto di riferimento. Lotta, combatte e segna.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Scrivici su WhatsApp