La Casa De Padel-Gate: partita mai in discussione. La Casa De Padel liquida la pratica con un 17-0 senza appello

Partita mai in discussione quella tra La Casa De Padel e i ragazzi di Gate, all’esordio stagionale nel torneo Open. La squadra capitanata da Lacerenza e allenata per l’occasione da Fronda, ha fatto registrare un pesante 17-0.

LA PARTITA

Secondo successo consecutivo per La Casa De Padel che si conferma ancora una volta come una delle principali candidate alla vittoria finale del torneo. I rossi nella seconda giornata del torneo Open hanno travolto gli esordienti di Gate imponendosi con un secco e perentorio 17-0.

Difficile trovare uno che non abbia giocato bene all’interno della Casa De Padel, passando da Cosmai autore di 5 reti, a Campeol autore di un magnifico poker, senza dimenticare poi il migliore in campo, Luca Azzarone, autore di una tripletta e di una grandissima prova.

Prestazione altamente insufficiente invece per Gate, una squadra che ha subito per tutta la partita il tasso tecnico troppo superiore degli avversari. Francamente è anche difficile commentare una prestazione del genere, rimane solo la speranza di crescere e migliorare già dalle prossime partite, perchè il livello si sa, è molto alto.

LE PAGELLE

LA CASA DE PADEL
Muscarella 6.5 Spettatore non pagante. Bravo a giocare con i piedi ma va detto che non si sporca i guanti.
Campeol 8 Ben 4 reti per il motorino della Casa De Padel. Corre per tutta la partita con grande intensità e non perde un contrasto.
Lacerenza 7 Pulito e ordinato. Non sbaglia nulla e gioca senza andare mai in affanno.
Elli 7.5 Qualità in mezzo al campo. Fa venire il mal di testa agli avversari.
Sfrecola 7 Gioca in difesa e non rischia nulla. Bravo in impostazione.
Facciponte 7 Missile sulla fascia. Quando sgasa è difficile contenerlo.
Romano 7.5 Gioca in non-chalance per tutta la partita. non ha bisogno di impegnarsi più di tanto per fare la differenza.
Azzarone 8 Man of the match per la grande forza di volontà e impegno dimostrati nel match. Mette a segno anche una strepitosa tripletta e mostra a tutti il suo mancino di fuoco.
Cosmai 8 Autentico mattatore di serata, autore di 5 reti. Qualità e tecnica da vero numero 10.

GATE
Monni 4.5 Subisce 17 gol e non può che essere insufficiente. Nonostante ciò compie anche qualche buon intervento.
Fratus 6 L’ultimo a mollare e a vendere cara la pelle.
Sinatti 5 Non riesce ad incidere nel match.
Grec 5 Poco visibile nella partita.
Pusceddu 5.5 Fa vedere qualcosa di buono ma non basta.
Ceresoli 5.5 Soffre come tutta la squadra.
Scirocco 4.5 Tocca pochi palloni là davanti e non riesce mai a calciare bene in porta.
Carezzato 5.5 Grande rovesciata nel primo tempo, poi poco altro.
Ferrari 5 Poco incisivo.
Scotti 5.5 La qualità c’è ma non è serata.

 

Francesco Nigro

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Scrivici su WhatsApp