La Casa De Padel-BMS Pregnana Open: i reds ne fanno 11 e abbattono gli esordienti

Partita senza storia quella tra La Casa De Padel e gli esordienti di BMS Pregnana al loro debutto ufficiale nel torneo open targato Ulmi. Troppa differenza di qualità con gli avversari, che alle fine stra vincono con il risultato di 11-0 e si portano al comando del girone con 9 punti in 3 giornate.

Che La Casa De Padel fosse una delle candidate principali alla vittoria finale si sapeva certo, ma nessuno si aspettava un avvio così straripante per la squadra del presidente Fronda e del capitano Lacerenza.

Si perchè, in sole 3 giornate i reds hanno vinto 3 partite, la prima con i Galacticos per 8-4, la seconda contro Gate per 17-0 e adesso la terza contro il BMS per 11-0.

Stupiscono i numeri, perchè sono solo 4 i gol subiti, mentre 36 quelli fatti da La Casa De Padel, una vera e propria macchina da guerra.

Di fronte ai reds c’erano gli esordienti di BMS Pregnana, l’ultima squadra iscritta al torneo e a cui non è andata esattamente bene la prima partita, non tanto per la sconfitta che ci può stare, ma perchè all’esordio magari ci stava cominciare contro una squadra meno blasonata e ambiziosa.

Detto ciò nell’arco dei 44′ di gioco non c’è proprio stata storia, con La Casa De Padel che ha dettato legge per tutta la partita e ha portato a casa il terzo successo consecutivo in altrettante partite.

LE PAGELLE

LA CASA DE PADEL
Bocci 6 Spettatore non pagante.
Fronda 6.5 Quando entra in campo fa il suo ma stranamente non trova il gol.
Lacerenza 7 Solità solidità difensiva.
Muscarella 7.5 Tripletta e grande prestazione. Si dimostra abilissimo nel colpo di testa.
Azzarone 7.5 Tripletta e ottima gara per il 9 dei reds, che corre il doppio degli avversaria, sia per intensità che velocità.
Romano 7 Prestazione pulita e ordinata, dove fa il suo senza scomporsi a centrocampo.
Campeol 8 Tripletta e grande presenza sulla fascia. Grinta e caparbietà fanno di lui un giocatore davvero formidabile.
Facciponte 7 Solito pendolino sulle corsie laterali, dove in più di un occasione sa rendersi pericoloso.

BMS Pregnana
Parozzi 5 Trafitto per 11 volte, anche se senza colpe evidenti.
Pandini 5.5 Quando entra prova a dire la sua ma non è giornata.
Vilentini 5 Soffre la velocità delle incursioni avversarie.
Nebuloni 5 Poco coinvolto e fuori dal match.
Vegezzi 5.5 Non prende mai le misure agli avversari.
Piaccquadio 5 Messo in ombra dalle qualità avversarie.
Felisapi 5 Non si vede nell’arco dei 44′.
Pandolfo 5.5 Ci prova ma sciupa spesso palloni là davanti, senza riuscire ad essere incisivo.
Cattaneo 6 Ci prova fino alla fine ma la sua qualità da sola non basta.

 

Francesco Nigro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Scrivici su WhatsApp