LA BRUGOLA AVANTI DI RIGORE

Zoo Burger Team vs Paradiso della Brugola 5-6 d.c.r

RETI: Loi x3 (Z), Checchi x2 (P), Faiella (P).

LA BRUGOLA AVANTI DI RIGORE – Riccardo Lionetto –

La finale anticipata tra Zoo Burger e Paradiso della Brugola premia quest’ultimi, sentenziando il passaggio del turno al termine della lotteria dei calci di rigore. Gara dominata dallo Zoo, ma i brugoli nel primo tempo sono più cinici e passano: Checchi sale in cattedra e sigla la doppietta del momentaneo 0-2. Nella ripresa però, la squadra di Galizia capitalizza al meglio la propria superiorità numerica e grazie ad uno scatenato Loi ribalta la situazione: tripletta del numero 14 che sembra indirizzare i suoi verso la vittoria. Lo Zoo non ha fatto però i conti con la tenacia del Paradiso della Brugola: a tre minuti dalla fine, ecco il pareggio del solito Faiella, che scaraventa un destro spaventoso sul secondo palo. Dal dischetto decisivi gli errori di Morganti (parata di Fusco), Sicolo (traversa) e Barra che calcia fuori. Menzione d’onore per l’anti cucchiaio di Mattia Checchi, facilmente neutralizzato da Invrea.

LE PAGELLE

Zoo Burger Team

Invrea 6: para il parabile.

Spizzi 5.5: quando in avanti ripartono, fatica a tappare i buchi.

Nugnes 6.5: tanta quantità.

Gallizia 6: la solita classe e qualità. Le sue idee però si infrangono contro il muro della brugola.

Barra 5.5: tanto lavoro sporco ma non conclude mai. 

Morganti 5.5: decisamente spento rispetto al solto.

Sicolo 6.5: inventa e prova a colpire. Sfortunato.

Loi 9: riprende una partita che sembrava già finita, grazie ad una doppietta. Lucido dal dischetto. Praticamente perfetto.

Paradiso della Brugola

Fusco 7: In partita para (quasi) tutto. Il terzo gol è da rivedere. Si riscatta alla grande dal dischetto, neutralizzando Morganti.

Italiano 6: arriva su ogni pallone. Cala fisicamente nella ripresa.

Allegretti 6: primo tempo insuperabile. Nella ripresa perde un pochino le misure.

Checchi 7: con una doppietta apre il match. Tanta qualità e grinta. D’ora in poi mangerà sempre con la forchetta, il cucchiaio meglio non toccarlo per un pò.

Faiella 7.5: salva i suoi dalla sconfitta. Fa sempre la cosa giusta. 

Tozzi 7: piede delicato, appoggia il pallone sulla testa di Checchi per il vantaggio. Corre come un dannato.

Zambelli 5.5: Si perde l’uomo sul 2-1. Può fare meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Scrivici su WhatsApp