Archivio news 09/04/2018

UniLeague Milano - C7: Seconda fase - 1^ giornata

Tracollo Universicari, sono i Birrareal gli avversari da battere?

UNIVERSICARI - BIRRAREAL 1-4
RETI:
15’ Raganato (B), 17’ Buongiorno (B), 4’ st, 11’ st Frascella (B), 16’ st De Feo (U)

CRONACA: Prima partita del minigirone a sei della seconda fase fra il Birrareal, primo classificato nel girone B e gli Universicari, arrivati terzi nel girone A. La formazione dei Pepe si presenta alla sfida con una nuova elegante divisa bianca con i numeri rossi, mentre il Birrareal veste il classico blu con la banda bianca in mezzo. I primi minuti del match vedono entrambe le squadre intente a studiarsi, con gli Universicari che agiscono con Cominetti da punta che prova a sfruttare la sua velocità per aprire varchi nella difesa avversaria, mentre il Birrareal risponde con una tecnica diametralmente opposta ovvero una punta di peso come Frascella, abile nel gioco aereo. Il primo vero lampo del match arriva dopo dodici giri di orologio, quando Khamsi ben liberato sulla fascia lascia partire un destro alla Insigne che si stampa sulla traversa. Il mister degli Universicari non si lascia impressionare e opta per un cambio offensivo, Federico per Fabrizio Pepe, per dare una scossa alla squadra. La mossa però non da i frutti sperati con il Birrareal che sfruttano l’assenza del numero 4 dietro per portarsi avanti con il neo entrato Raganato: solo davanti a Lella il numero 2 non fallisce l’occasione e porta avanti i suoi. Arriva poi immediato il raddoppio con Buongiorno che libera un gran destro dalla distanza che si infila nel sette punendo le scelte offensive del mister degli Universicari. Khamsi si invola sulla fascia e va vicino al tris un minuto dopo, sfruttando il momento di crisi dei Blancos. La pausa arriva nel momento migliore per gli Universicari, che hanno tempo durante l’intervallo di schiarirsi le idee. Nonostante ciò il Birrareal trova subito il tris con Frascella che, ben servito da Buongiorno, non fallisce solo davanti a Lella. L’intesa fra i due funziona e poco dopo la coppia si ripete con Buongiorno che serve un assist magico per il bomber che non fallisce il poker e chiude di fatto qui la partita. De Feo sigla la rete della bandiera con un bel destro dalla distanza, mentre Buongiorno trova pure il tempo nel finale di colpire la sua stessa traversa con un intervento scoordinato in spaccata. Finisce sul 4-1 la sfida, a fine gara Federico Pepe non si abbatte ai nostri microfoni: <<Ci siamo disuniti al secondo gol, questa partita ci deve essere da monito per le prossime>>.

PAGELLE:
Universicari:
Lella 5 Non trasmette sicurezza fin dall’uscita avventata sul cross all’inizio.
Datti 6 Sulla fascia corre, ma non crea molto.
Pepe Fa. 5,5 Parecchio falloso questa sera, In difficoltà.
De Feo 7 In movimento continuo, è sicuramente il più pericoloso.
Locatelli 5,5 Dietro Balla molto.
Ettori 6 Prova a dare un po’ d’ordine in mezzo.
Pepe Fe. 5,5 Non è la sua serata, scarico, spesso in ritardo, fuori forma.
Cominetti 6,5 Davanti crea pericoli col suo dribbling, si fa un po’ trasportare dal nervosismo.

Birrareal:
Cortellini 6,5 Preciso negli interventi che servono.
Frascella 7,5 Non stoppa un pallone ma davanti è una sentenza e questo è quello che conta.
Buongiorno 8 Segna, fa due assist e dispenda magie, come l’autotraversa nel finale.
Armani 6,5 Dirige la difesa con autorità.
Di Vincenzo 6 Prestazione di sostanza.
Khamsi 6,5 Ha grande talento, un po’ egoista alle volte.
Raganato 7 Entra dalla panca ed è subito decisivo.
Salerno 6 Pochi minuti nel finale.
Bruno 6 Entra nel garbage time.
Saladino 6,5 Tanta corsa e qualità al servizio della squadra.
Salvi 6 Entra nel secondo tempo e fa il suo.