Archivio news 19/02/2018

UniLeague Milano - C7: 10ª giornata

Universicari doppia cifra e sempre al comando, slancio In Vino Veritas e Imperator

SETTE COLLI - IN VINO VERITAS 3-8
RETI: 1’, 13’ 3 (V), 3’, 7’ st 6 (V), 8’ Colazingari (C), 12’ 8 (V), 15’ Noviello (C), 17’ 2 (V), 4’ st D'ambrosio (C), 15’ st, 22’ st 9 (V)
 
CRONACA: Nemmeno il tempo di sedersi in panchina e 3 porta avanti i suoi, a cui fa seguito il gol di 6 in un episodio dubbio: il pallone forse era uscito. Colazingari accorcia le distanze con una grande punizione mancina, ma 8 (V) e ancora 3 ristabiliscono rapidamente le distanze. La rete di Noviello (C) vale solo per la cronaca in questo primo tempo che si conclude con la punizione di 2 (V) che si infila beffarda in rete dopo un pasticcio del portiere. Nel secondo tempo un bell’inserimento di D'ambrosio permette ai Sette Colli di riavvicinarsi agli avversari. Le reti di 6 e 9 per il Veritas passano in secondo piano nella seconda frazione visto il gran nervosismo in campo: Colazingari (C) viene espulso per una dubbia manata, poco dopo però 5 (V) ristabilisce la parità numerica falciando un avversario e poi spingendolo a mani aperte. In 6 contro 6 le squadre si allungano e 9 nel finale realizza in contropiede siglando la rete che chiude la gara.
 
PAGELLE:
Sette colli:
Gasperini 5 In difficoltà
Corciulo 5.5 Non incide
Simonetti 6 Ci prova finché può
Noviello 6.5 Segna una bella rete
Colazingari 6 L’espulsione lascia perplessi ma gli costerà una bella squalifica la protesta
Providenti 5.5 In porta per l’assenza del portiere, si vede che dovrebbe giocare da un’altra parte
D'ambrosio 6.5 Ci prova fino all’ultimo
 
In vino veritas:
1 6.5 Sempre sul pezzo
2 6.5 Realizza grazie alla complicità del portiere avversario
3 7 Giocatore versatile di talento e corsa
5 5 Troppo nervoso
9 6.5 Si gasa nel garbage time
10 6.5 Vispo
8 6.5 Corre senza mai fermarsi
6 7 Parte forte finché la partita ha senso
 
 
UNIVERSICARI - CUGINI DI ZAMPAGNA 10-3
RETI: 7’, De Feo (U), 8’, 10’, 22’ Bosio (C), 9’, 14’, 1’st, 3’st, 5’st, 16’st Cominetti (U), 15’, 11’st, 12’st Pepe Fe. (U)
 
CRONACA: Sempre primi, sempre a più tre sulle inseguitrici che sono sì agguerrite ma tenute a debita distanza. Partono subito forte appunto gli Universicari e dopo soli sette giri di lancetta si portano avanti conDe Feo, ma neanche trenta secondi dopo Bosio pareggia con un gran destro nell’angolino. Su schema da angolo Cominetti riporta avanti i suoi Universicari, ma ancora una volta Bosio ristabilisce la parità con un tap in facile a porta vuota. Cominetti non ci sta e Guida i suoi al nuovo vantaggio a cui fa seguito il mancino di Federico Pepe che allunga le distanze. Sul finire della prima frazione Bosio finalizza un angolo ben calciato portando i suoi a -1 all’intervallo. Nel secondo tempo continua il Cominetti show: il numero sette realizza tre reti in cinque minuti col suo micidiale Destro, chiudendo le speranze di rimonta avversarie. Pepe trova la doppietta solo davanti al portiere, rendendo il parziale più rotondo con la tripletta di mancino un minuto dopo. Ancora Cominetti realizza portandosi ben avanti nella classifica cannonieri. Il match si conclude con un pirotecnico 10-3 che lancia gli Universicari in classifica.
 
PAGELLE:
Universicari:
Lella 6,5 Una certezza fra i pali
Colussi 6 Concentrato
De Feo 6,5 Il gol che sblocca la gara
Pepe Fe. 6,5 Sbaglia qualche stop di troppo, ma si muove tanto
Cominetti 10 Sembra Lewandowski al Bernabeu
Ettori 6 Smista il pallone
Pepe Fa. 6,5 Granitico
 
Cugini:
Ficarelli 5 Poco elastico
Astori 5 Soffre Cominetti
Bruno 5,5 Poco in partita
Mambriani 5 In balia del nemico
Piemontese 5,5 Penalizzato dall’arrivo in terra lombarda?
Bosio 8 Peccato solo che Cominetti faccia meglio...
Conti 6,5 Dalla sua partita e si gioca meglio
 
OBE - ZBREHOOD 0-4
RETI: 13’, 16’ Ibrahimof (Z), 11’st El Kherdaly (Z), 22’st Segal (Z)
 
CRONACA: Il primo tempo inizia con entrambe le squadre che pensano più a difendersi che ad attaccare: ci vuole una magia di Ibrahimof dalla distanza per sbloccare la gara con un destro che si infila in rete baciando il palo. Il numero 3 raddoppia poco dopo con un altro tiro da lontano che si impenna grazie ad una deviazione e beffa Panizzari. L’Obe riparte aggressivo nella seconda frazione e sfiora il gol che riaprirebbe la gara, ma all’11’ viene beffato dalla rete di El Kherdaly in contropiede che chiude di fatto la gara. Ultimo squillo nel finale di Segal che realizza con un tiro sporco e ratifica i tre punti per la sua squadra.
 
PAGELLE:
Obe:
Panizzari 5 Gravi colpe sul secondo gol
Massari 5 Impalpabile
Miglior C. 5,5 Lui e il fratello in due valgono uno oggi
Miglior A. 5,5 Vedasi sopra
Bruschi 5 Non si muove, non pressa
Carilli 6 L’unico che sembra darci l’anima
Bosco 6 Meglio, come Carilli
Cagnano 5,5 Senza garra
 
Zbrehood:
Vercella 7 Perfetto
El Kherdali 6,5 Sostanza e qualità
Segal 7 Si fa valere
Aubry 7,5 Fenomenale
Ibrahimof 6,5 Gestisce con tranquillità
Sathivelu 6,5 Sicuro dei suoi mezzi
Munter 6 Giornata tranquilla
10 6,5 Fa giostrare il pallone
 
S.C.ARSI - IMPERADOR 2-4
RETI: 10’, 5’ st Cetin (I), 21’ Gunay (I), 9’ st Aluf (I), 15’ st Mandelli (A), 22’ st Marchetti (A)
 
CRONACA: Vittoria per gli Imperador che con qualche alto e basso si ritrovano a conquistare punti importanti per non perdere la scia dei primi posti. Dopo una prima fase che vede gli Arsi farsi più volte pericolosi sulla trequarti, sono gli Imperador a portarsi in vantaggio con un tocco sotto misura di Cetin. Gli Arsi non demordono e premono sull’acceleratore, ma sul finire della prima frazione si fanno trovare nuovamente scoperti in contropiede e Gunay li punisce. Il secondo tempo ricomincia com’è finito il primo: gli Arsi attaccano alla ricerca della rete che riaprirebbe la gara, ma è ancora Cetin a trovare la rete del 3-0 che chiude la gara prima del nuovo contropiede vincente di Aluf. Finalmente a 7 minuti dal termine gli Arsi trovano il gol della bandiera meritato con Mandelli che è abile a sfruttare una disattenzione difensiva per realizzare. Nel finale grande punizione di 8 che regala una gioia ai suoi prima del triplice fischio.
 
PAGELLE:
S.C. Arsi
Madaschi 6 Arrivano da tutte le parti..
Marchetti 6 Fuori forma, bella punizione però
Zucchi 5 Giornata no
Rodriguez 5,5 Arriva sempre un attimo in ritardo
Osorio 5,5 Neo acquisto, si farà valere
Mandelli 6,5 L’ultimo a mollare
Palumbo 5,5 Non incisivo
Funaro 6 Premio simpatia
 
Imperador
Leki 7 Fantastico
Tirpancenker 6,5 Corre tantissimo
Ekicioglu 6,5 Pulito negli interventi
Aluf 7 Prestanza fisica davanti
Gunay 7 Bomber di razza
Cetin 7 Talento come pochi
Erkan 6,5 Gioca con lucidità