Archivio news 04/02/2018

ULMi OPEN - Serie A, B e C

FC Ass in rimonta, ribaltone anche per i Rythmoteque, Edil Zito convince

RYTHMOTEQUE BOYS - RAPPRESENTATIVA LOCALE 4-2
RETI:
4’ Palermo (L), 10’ Pappadà (L), 19’ Militemi (R), 20’ st Guerra (R), 21’ st Rossi (R), 22’ st Matti (R).

CRONACA: Poker in rimonta per Rythmoteque Boys che batte Rappresentativa e sale ora a otto punti. Ospiti che aggrediscono subito la gara e si porta avanti con Palermo che conclude con un diagonale imparabile in area. Su punizione raddoppia la Rappresentativa con Pappadà che spacca le mani a Perona. Nel finale di frazione Militemi riporta sotto i suoi con un bell’inserimento offensivo. Nel secondo tempo la gara si fa nervosa: il Rhytmoteque trova il pari con Guerra dalla distanza che corona una lunga fase d’attacco a cui fa seguito il vantaggio siglato da Rossi e la rimonta è così completata. La Rappresentativa gioca contro l’arbitro anziché contro gli avversari subendo una nuova rete, stavolta di Matti, che chiude la gara e regala tre punti ai suoi.

PAGELLE:
Rhytmoteque Boys:
Perona 6.5 Vede dove non si vede.
Matti 6.5 Comprende il gioco in anticipo.
Rossi 6 Gioca a sprazzi.
De Carolis 6.5 Tecnica e qualità.
Folonari 5.5 Troppo nervoso.
Guerra 6.5 Caterpillar.
Maronati 7 Decisivo.
Militemi 6.5 Segna e fa segnare.

Rappresentativa Locale:
1 7 Grandi interventi
6 6.5 Presenza costante
7 Ferraro 5.5 Molla spesso nei contrasti
8 Cantalupo 5.5 A volte privo della cattiveria necessaria.
9 6.5 Crea spazi.
Palermo 5,5 Spreca molto
4 6 Cattivo il giusto
Pappadà 6.5 Mette in luce la sua classe

WERDER CERMENATE - UC DIAMOLI 6-4
RETI:
4’ A. Pedrazzini (Au W), 8’, 14’ Ricciardi (W), 17’, 5’ st Papini (W), 18’ Sciarra (D), 1’ st Rebosio (D), 2’ st, 17’ st M. Pedrazzini (W), 16’ st De Grandi (D).

CRONACA: Diamoli che iniziano aggressivi e trovano il vantaggio grazie alla svirgolata nella sua porta di Pedrazzini Andrea. Una deviazione punisce anche i Diamoli col Werder che trova il pari con un destro deviato di Ricciardi. La doppietta del numero 10 arriva con un tiro fotocopia che subisce la stessa identica deviazione del primo. In contropiede Papini trova il 3-1 con freddezza, ma Sciarra riaccorcia immediatamente le distanze nell’azione successiva. Ad inizio secondo tempo Rebosio di controbalzo infila splendidamente Viviani nell’angolino trovando la rete del pari. Matteo Pedrazzini con un sinistro chirurgico riporta avanti il Werder, con Papini che realizza il più 2 poco dopo. I Diamoli accorciano le distanze ancora una volta, ma Pedrazzini su punizione ripristina il risultato con cui si chiude la gara.

PAGELLE:
Werder Cermenate:
Viviani 6.5 Scattante.
Pedrazzini M 6.5 Chirurgico nel tiro.
Papini 7 Splendide le reti.
Isella 6,5 Si smarca bene.
De Paola 6 Sempre Attivo nelle diagonali.
Isella A 6 Se la cava.
Mucci 6,5 Movimenti insidiosi.
Pedrazzini A 5,5 L’autogol condiziona la gara.
Ricciardi 7 Talento puro.

UC Diamoli:
Bontempelli 5 Poco lucido.
La Rosa 6 Nel vivo del gioco.
Minieri 5.5 Stretti nella morsa della difesa.
Sciarra 6.5 Guida i suoi.
Riva 6 Eclettico.
De Grandi 6.5 Gioca con intelligenza.
Rebosio 7 Freddo davanti alla porta.

EDIL ZITO - CORDIALI SALUTI 8-2
RETI:
3’, 15’, 14’ st Cabri A. (E), 13’ Cimmino (E), 3’ st, 16’ st Lieti (E), 12’ st Giovannelli (E), 13’ st, 15’ st Salvadori (C), 18’ st Chirico (E).

CRONACA: Si impone l'Edil Zito che continua l'inseguimento alla capolista. Iniziano forte proprio i padroni di casa creando buone occasioni e portandosi avanti subito con una girata di 9. Dopo aver gestito a lungo il possesso, l’occasione per il raddoppio arriva su un calcio di punizione ben finalizzato da 2 a cui fa seguito il tris di 9 che trova la doppietta personale. Nel secondo tempo continua l’assolo in maglia gialla con 11 che trova il 4-0 e 5 che realizza la manita iscrivendosi al festival con un tiro dal limite. Il sesto gol di 9 arriva subito dopo la rete della bandiera di 9 (C) che trova poi anche la doppietta un minuto dopo prima della nuova marcatura di 11 e di 8.

PAGELLE:
Edil Zito:
1 Gilioli 6.5 Sempre sul pezzo.
8 Chirico 6.5 Prezioso.
3 Manenti 6.5 Ha tre polmoni.
2 Cimmino 7 Che precisione.
13 Cabri M. 6 Il suo numero non gli porta sfortuna.
9 Cabri A. 7 Man of the match.
11 Lieti 7 Punisce alla prima palla buona.
4 Gaeta 6 Ordinato.
5 Giovannelli 6.5 Nel vivo del gioco.

Cordiali Saluti
1 Cimati 7 Para tutto il parabile.
7 5 I Queen dicevano ‘The Invisible man’.
4 5.5 Sostanza non precisione.
8 5.5 Soffre la classe di Cabri A.
11 6 Ci prova con un paio di conclusioni.
3 5.5 Inattivo.
10 5 Dal diez questa sera si pretende di più.
Salvadori 7 Non molla mai e il suo sacrificio viene ripagato con una doppietta.
5 5 Picchia troppo.

REAL MAGENTA - FC ASS 2-3
RETI:
7’ Brindisi (R), 8’ Fumagalli (R), 7’ st Briaschi (A), 13’ st, 20’ st Gabaglio (A).

CRONACA: Il big match di giornata finisce con la vittoria della capolista che in rimonta batte Real Magenta dopo il doppio svantaggio iniziale. Le due squadre iniziano un po’ confuse, complice la nebbia. Ci pensa una perla dalla distanza di Brindisi a sbloccare la gara con un preciso destro all’angolino a cui fa eco il bis di mancino di Fumagalli. Nel secondo tempo l’Ass mostra il suo volto più aggressivo accorciando le distanze con un gran destro di Briaschi e trovando poi il meritato pareggio con Gabaglio. Il Real è uscito dal campo. Gabaglio nel finale sigla la doppietta con una gran botta legittimando il dominio della seconda frazione.

PAGELLE:
Real Magenta:
Mantovani 6 Para quello che è parabile.
Brindisi 6.5 Bene il primo tempo, male il secondo.
Italiano 6 Come il compagno di reparto.
Fumagalli 7 Gioca anche il secondo tempo lui.
Rotondo 5.5 Pasticcione.
Rebuscini 5.5 Cala nella ripresa.
Di Iulio 5.5 Poco convinto.

Fc Ass
1 5.5 Non impeccabile.
4 6 Cresce con i compagni.
10 6,5 Fa girare la squadra.
5 5,5 Un paio di lanci di troppo.
Briaschi 6,5 Rete pesantissima.
7 6 Pendolino infermabile.
6 6,5 È dappertutto.
Gabaglio 7 Come una trottola davanti, pressa tutti.