Archivio news 03/02/2018

UniLeague Milano - C7: 9^ Giornata

Carroarmato dal Ghetto, crollo Morgan's, guizzo Birrareal

A.C. CIEN HOOLIGANS - GHETTO PARIS HILTON 2-9
RETI:
10’, 10’ st, 11’ st, 13’ st, 20’ st Valli G), 14’ Cianci (G), 18’ Branca (C), 1’ st, 22’ st Leuci (G), 3’ st Zanetti (G), 15’ st Sorbini (C)

CRONACA: I Ghetto imprimono il proprio ritmo e con la giusta dose di decisione e spietatezza conquistano tre punti con una goleada degna di nota. Si portano in vantaggio già dopo dieci minuti di gioco con Valli che sbuca in area dalla nebbia e porta avanti i suoi. Dopo due minuti raddoppia Cianci con una bella percussione conclusa con un mancino che bacia la traversa e finisce dentro. Gli Hooligans si riprendono e accorciano le distanze col rigore realizzato da Branca, sul quale si conclude il primo tempo. Nel secondo tempo Leuci sfrutta una disattenzione difensiva per riportare avanti di due reti i suoi. Zanetti, uscito dalla porta a inizio secondo tempo, trova il poker su punizione, chiudendo di fatto la gara. La doppietta di Valli sigla la manita a cui fa seguito il terzo gol solo in mezzo all’area. Segna Sorbini per gli Hooligans, ma Valli è infermabile e nel secondo tempo trova il poker che lo lancia in classifica marcatori. La manita nel numero nove dal limite dell’area rende il parziale più rotondo a cui contribuisce anche la doppietta di Leuci nel finale.

PAGELLE:
Hooligans
Nicoli 4.5 Spesso non ha colpe e subisce gli svarioni della sua retroguardia ma sono umilianti.
Gavino 4.5 Preso in mezzo, soffre il ritmo.
Seveso 4.5 In affanno dietro.
Sorbini 5.5 Segna, e questo lo rende uno dei meno peggio.
Tozzoli 5 Sbaglia molti passaggi e non da fluidità.
Cardamone 4.5 Immobile. Nel vero senso della parola.
Branca 5.5 Il gol della speranza nel primo tempo poi scompare.

Ghetto Paris Hilton:
Zanetti 6.5 In porta nel primo tempo, poi esce con classe.
Pesenti 6.5 Dirige dietro.
Leuci 7 Un motorino.
Cianci 6.5 Ordinato, preciso.
Ferrandini 6.5 Non sbaglia nulla.
Monzon 7 Corre tantissimo.
Valli 9 Cinque gol, What else?

UNIVERSICARI - TEAM ENO 2-0
RETI:
3’ st Ettori (U), 10’ st Pepe Fe. (U)

CRONACA: Un risultato che da l'idea del cinismo, del sapere quando colpire ma che in realtà cela anche qualche difetto. La capolista Universicari potrebbe sbloccare prima la partita, anche alla luce dell'idea di gioco che possiede e soprattutto per le palle che riesce a creare. Dopo un primo tempo in cui le squadre si studiano, facendo del fraseggio e dell’attenzione difensiva in mezzo alla nebbia la costante della gara, ai primi del secondo tempo gli Universicari vanno in vantaggio con un inserimento di Ettori che punisce il portiere avversario. Al 10’ st arriva il raddoppio: il mancino, preciso e velenoso, dalla grande distanza di Federico Pepe chiude di fatto la gara siglando il 2-0 con il quale si arriva a fine gara. I tentativi dei Team Eno infatti vengono bloccati dall’attenta difesa degli Universicari fino all’ultimo, coadiuvata anche dalla nebbia.

PAGELLE:
Universicari
Lella 7 Un muro nella nebbia.
Pepe Fa. 7 Sontuoso, da la giusta dose di esperienza.
Roveda 7 Chiude tutto, precisissimo.
De Feo 6.5 È dappertutto, onnipresente.
Colussi 6.5 Corre per quattro.
Cominetti 7 Ha un dribbling sublime, surplus.
Ettori 7.5 Ha il grande merito di sbloccare una gara complicata.
Locatelli 6 Bene in copertura, ordinato.
Pepe Fe. 7.5 Golasso dalla distanza.

Team Eno:
Brancaforte 6 Incolpevole, sventa ciò che può.
Ciavirella 6 Tiene finché ne ha, nel complesso premuroso. 
Morelli 6 Poche disattenzioni.
Ravenda 5.5 Non punge, ci si aspetta di più da lui.
Inverni 5.5 Fatica a gestire il possesso e i suoi ne risentono.
Barazzetta 5.5 Non fa movimento, offre poche soluzioni.
Longobucco 5.5 Manca di cattiveria e va a sprazzi.


AC TEETAN - BIRRAREAL 2-3
RETI:
16’ Salerno (B), 19’ Piagni (T), 20’ Khamsi (B), 1’ st Nocco (T), 7’ Zoia (B).

CRONACA: Il big match di giornata va in scena tra AC Teetan e Birrareal e la spuntano i secondi dotati di maggior freschezza e forse anche concretezza nei momenti clou. Le due squadre iniziano studiandosi, concedendo poco e stando attente a non fare passi falsi letali nel mezzo della nebbia. Salerno riesce a sbloccare la gara al 16’ con un preciso destro che mette in discesa la gara dei suoi. Piagni realizza subito il pari con un preciso inserimento centrale, ma Khamsi riporta immediatamente avanti i suoi solo davanti al portiere del Teetan. Nel secondo tempo i Teetan ritrovano subito la parità con una bella giocata di Nocco. Zoia appena arrivato regala subito una gioia ai suoi siglando il 3-2 sfruttando una disattenzione difensiva.

PAGELLE:
Birrareal:
Cortellini 6 Non è facile nella nebbia.
Armani 6 Se la cava.
Raganato 5.5 Non sempre preciso nei passaggi.
Frascella 6 Ordinato.
Di Vincenzo 5.5 In affanno e non impone il ritmo.
Khamsi 7 A tratti sembra possedere il cilindro con magie illimitate.
Salerno 7 Gioca con tecnica e offre contributo unico.
Zoia 7 Arriva tardi ma si fa perdonare, gol vittoria.
Buongiorno 6 Si fa sentire e la sua presenza si avverte.

AC Teetan:
Piagni 7 Fa miracoli al buio, se il punteggio è incerto fino all'ultimo è anche merito suo.
Roncaglio 5.5 Corre ma sbaglia.
Picchi 6 Entra nel finale.
Bisiacchi 5.5 Non si fa valere.
Cerrato 5.5 Da quel numero ci si aspetta di più.
Piagni 6.5 Costantemente alla ricerca della giocata.
Simonato 5.5 Non al suo meglio.
Vitali 5 Poco movimento.
Nocco 6.5 Segna un bel gol.


THE MORGAN'S - OLYMPIAGOZZ 7-9
RETI:
1’, 3’, 13’, 14’, 5’ st, 22’ st Milita (O), 5’, 15' st Giovinazzo (O), 8’ Aghajanoff (M), 11’, 16’ Maserati (M), 20’, 17’ st Galletta (M), 21’ Marrone (O), 12’ st Cavestro (M).

CRONACA: Sembrava esser terminato il periodo nero dei Morgan's che invece incappano in un'altra sconfitta e sono così tre a questo punto del campionato, così come sono tornati ad essere tre i punti di distacco dall capolista. Pronti via è subito perla di Milita che si gira e la mette nell’angolino portando avanti i suoi. Il numero 10 concede il bis due minuti più tardi regalando un’altra gioia. Giovinazzo realizza il tris da smarcato in area ma la terza rete porta alla sveglia dei Morgan’s che accorciano le distanze rapidamente segnando prima con Aghajanoff e poi con Maserati. Milita, vero protagonista di serata, però non è d’accordo e ristabilisce rapidamente le distanze con una bella doppietta: in particolare la seconda rete è una vera e propria gemma dalla distanza. Maserati accorcia di nuovo le distanze ridando speranza ai suoi in questo primo tempo pirotecnico: la fiamma della speranza viene tenuta viva anche da Galletta che segna dalla distanza ma Marrone riporta subito avanti di due i suoi. Nel secondo tempo la giornata splendida di Milita viene coronata dalla quinta rete in tap in che chiude la gara. Cavestro prova a riaprire la gara, ma come sempre l’Olympiagozz non lascia speranze richiudendola subito con Giovinazzo. Galletta trova la doppietta smarcandosi in area e liberando un bel destro che rende il finale ancora emozionante. All’ultimo la sesta rete di Milita chiude definitivamente la gara regalando tre punti ai suoi.

PAGELLE:
Morgan’s:
Maraboli 5 Vede poco, scusante
Sannelli 5 Qualche difficoltà dietro, l'assetto non è neanche dei migliori.
Franzosi 5.5 Fatica.
Cavestro 6.5 Gestisce la manovra.
Storniolo 5.5 Incide poco.
Galletta 7 Ha talento e si vede
Aghajanoff 6.5 Segna e corre
Maserati 7 Davanti fa il suo

Olympiagozz:
Borelli 5.5 Qualche colpa.
Scotti 5 Dietro Balla.
Furiosi 5 Poco cattivo.
Tamburello 6.5 Fa il bello e il cattivo tempo.
Conforti 6 Contiene con sicurezza.
Milita 9 Che fuoriclasse.
Marrone 7 Decisivo.
Giovinazzo 7 Va avanti e dietro.
Canepa 6.5 Esce dalla panchina con grinta.