Hammers-Real Sanpy Summer Europa League: il cuore del Real non basta, gli Hammers vincono con la qualità

Seconda giornata di Summer Europa League protagonista con la sfida tra Hammers e Real Sanpy, i primi vincenti all’esordio, i secondi invece sconfitti dal Club dei Sir e in cerca di riscatto.

Pronti via e il Real Sanpy passa in vantaggio grazie al gol di Bergamaschi, che non ha nemmeno il tempo di esultare che Husi pareggia i conti. Una volta tolta di dosso un po’ di pressione, gli Hammers cominciano a dominare. Marino fa 2-1, Beranti segna il terzo, poi ancora Husi e Marino chiudono il primo tempo sul 5-1.

La ripresa si apre con Real Sanpy all’attacco, Zaniboni accorcia le distanze, ma poco dopo Husi mette a segno la sua tripletta e ristabilisce le distanze. Ancora Zaniboni in gol per dare speranza al Real, ma Marino trova anche lui la tripletta e porta gli Hammers sull’ 7-3.

La partita continua su questo binario, Zocchi segna per il Real ma nel finale Ravetta prima si conquista il calcio di rigore e poi lo trasforma, chiudendo definitivamente l’incontro sull’8-4 per gli Hammers, che strappano il pass per i quarti di finale.

LE PAGELLE

HAMMERS
Sentinella 7 La sua assenza nella prima partita si era sentita. Torna in campo ed è semplicemente sensazionale.
Bellitto 7 Sempre sicuro e ordinato in difesa. Chiude ogni spazio e non si fa problemi a rinviare qualsiasi cosa passi dalle sue parti.
Ravetta 7.5 Difensore, centrocampista e attaccante. Ha talmente tanto fiato che può fare ogni ruolo nella stessa partita.
Marino 8 Tripletta e come sempre simbolo degli Hammers. Qualità, eleganza nelle giocate e freddezza sotto porta. Fenomeno.
De Luca 7 Sempre ben posizionato, vince molti duelli grazie alla sua grinta.
Husi 8 Tripletta e solita prestazione da pivot d’attacco. Prende una quantità di botte incredibile, ma lui zitto zitto, incassa e segna.
Beranti 7.5 La scorsa partita si è improvvisato portiere e ha fatto più del suo. Oggi torna in campo con la 10 e inventa calcio.
Magnaghi 6.5 Buona partita difensiva, sa come interrompere le azioni avversarie.

REAL SANPY
Menin 6 Ci prova il più possibile. I gol erano difficili da evitare.
Bergamaschi 6.5 Sblocca la partita e duella corpo a corpo con Husi. Ogni tanto vince, ogni tanto perde, ma nel complesso fa una buona prova.
Zaniboni 7 Il motorino di Real Sanpy, corre sulle fasce e crea occasioni a raffica.
Ruberto 6.5 Sa sempre come rendersi pericoloso. Quando si accende è una minaccia costante.
Martin 6 Bravo in fase di rottura per poi far cominciare l’azione del Real.
De Nicolo 6 Fa il suo senza difficoltà.
Zocchi 6.5 Sempre pericoloso quando accelera sul fronte offensivo.
Filiberti 6 Gioca ad intermittenza. Ci sono momenti in cui sembra imprendibile e altri in cui sembra assentarsi dal campo. Nel complesso però dimostra di essere temibile.
Iacono 6 Roccioso e grintoso. Ha tanta voglia e la mette in mostra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Scrivici su WhatsApp