Hammers di Misura: Ac Cappatoio accorcia ma non basta

Un super Rivano non basta ad Ac Cappatoio per evitare la sconfitta contro Hammers, nella nona giornata del torneo Open di Ulmi.

Beranti e Husy sembrano indirizzare la pratica nel verso giusto. Rivano decide di dimezzare le distanze. Poi però accade tutto nella seconda parte del primo tempo: Husy e Grassia sembrano chiudere la pratica, ma Curreli e Rivano riaccorciano. A fine primo tempo, rigore per gli Hammers trasformato da Marino.

Nella ripresa, il solito Rivano fa tripletta e accorcia le distanze, cercando di buttarsi all’assalto per trovare il pareggio che però non arriverà. Termina così la sfida con tre punti importanti per gli Hammers.

HAMMERS

Rabbuffetti 6 Può poco sui gol, ma non esente da colpe.

Grassia 6.5 Gol e tanto carisma.

Bellitto 6 Qualche sbavatura ma tanta grinta.

Loja 6 Si sbatte molto.

Marino 6.5 Quantità e dribbling.

De Luca 6 Sostanza.

Husy 7.5 Killer a sangue freddo.

Beranti 7 Qualità e classe.

AC CAPPATOIO

Albiani 6 Mette delle pezze.

Bucolo 6 Non molla mai.

Centofanti 6.5 Un martello.

Rivano 7.5 Tripletta di classe.

Deszeny 6 Corre molto.

Curreli 6.5 Gol e gestione palla interessante

D’Andrea 6 Attenzione e ordine.

Gasparini 6 Meno muro del solito ma comunque ci mette sostanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Scrivici su WhatsApp