Geriatrico-Zurich Over 30: da 3-0 a 7-3, il Geriatrico compie una rimonta clamorosa

Partita tra ultima e penultima del girone quella tra Geriatrico e Zurich, valida per l’ultima giornata della regular season del torneo Over 30 di Ulmi. Sfida dai due volti: primo tempo in una direzione, secondo in tutt’altra.

Primo tempo di stampo bianconero, con Zurich che gira il pallone e trova spesso spazio e modo per far male al Geriatrico. Rigamonti apre le danze con un gran colpo di tacco che supera Verri, e qualche minuto più tardi si ripete e fa doppietta.

A metà del primo tempo Gesù cala il tris con una punizione potente e rasoterra che si insacca in porta. Il Geriatrico non ci sta, e nel finale di primo tempo trova il gol che traccia il sentiero con Roky.

La ripresa è uno spartito solitario del Geriatrico, che torna in campo con la voglia di rimontare e di portarsi a casa la vittoria. Una doppietta di Calorio regala il pareggio ai gialloblù, che però, continuano a spingere.

Goy riesce a trovare il 4-3 per la definitiva rimonta ma per il Geriatrico la partita è tutt’altro che finita. Arriva anche lo zampino di Vitiello, di Ferrari e di Scopel, per chiudere il match sul 7-3, regalando la seconda vittoria stagionale al Geriatrico.

LE PAGELLE

GERIATRICO
Verri 6 Non sicurissimo sui primi gol, poi si riscatta nel secondo tempo.
Furlani 6.5 Solido ed efficace in difesa.
Scopel 7 Gol nel finale e solita prestazione da pivot d’attacco. Sponde, palloni difesi e tanto altro.
Vitiello 7 Agisce tra le linee e fa tutto benissimo. Grinta e determinazione lo rendono sempre pericoloso.
Ferrari 7 Si muove bene sulle corsie laterali e sa pungere con il destro.
Colombo 6.5 Sempre ben posizionato e pulito.
Verderio 6.5 Diligente e composto. L’azione comincia spesso dai suoi piedi.
Goy 7.5 Una forza della natura, capace di chiudere in difesa e di ripartire con gamba e qualità in avanti.
Calorio 7.5 Il suo ingresso in campo dà energia a tutta la squadra. Lui, insieme a Roky, dà il via all’operazione rimonta.
Roky 7 Cattivo e duro agonisticamente. Apre le danze per i suoi.

ZURICH
Porpora 5.5 Non è portiere e si vede. Prova comunque a fare del suo meglio.
Rigamonti 6.5 Il migliore dei suoi per distacco. Tecnicamente e qualitativamente non si discute.
Gaspari 5.5 Non attento come suo solito in difesa. Gli avversari passano un po’ ovunque.
Zollo 5.5 Anche lui dietro traballa.
Gesù 6 Sempre nel vivo dell’azione e pericoloso palla al piede.
Moscara 6 Sa inventare e dettare gioco.
Bosia 5.5 In ombra e poco coinvolto. Non riesce ad essere incisivo.

 

Francesco Nigro

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Scrivici su WhatsApp