Galacticos-BMS Pregnana Ulmi Open: Galacticos sul velluto, Sicolo ne fa 8!

Non c’è storia all’Ulmi Stadium nel match tra Galacticos e BMS Pregnana, un match che non è mai stato in discussione. Troppo forti i ragazzi di Galacticos, che hanno liquidato la pratica con un secco 15-2.

I primi minuti di gioco sono di studio, le due squadre non si scompongono e cercano di capire come agire. Il primo gol della partita lo segna Rubino, bravo ad arrivare per primo sulla respinta di Ferrari dopo il rigore sbagliato da De Santis.

Dopo questa prima fiammata i Galacticos si spengono, e allora Giacomo Pandolfo sigla il pareggio, caricandosi ancora una volta BMS sulle spalle, come lui è solito fare.

Man mano che passano i minuti cresce la fiducia dei Galacticos, che cominciano a giocare rapidamente e in maniera efficace. Nella seconda metà del primo tempo quindi, la tripletta di Sicolo, e un altro gol di Rubino portano i Galacticos al riposo sul 5-1.

Nella ripresa la partita non c’è più. BMS scompare dal campo e lascia libera iniziativa ai Galacticos, che grazie ad un ottima intesa di squadra e ad alcune individualità straripanti, riescono a dominare il match senza praticamente mai soffrire.

Sicolo apre le danze della ripresa con un gol impossibile, subito dopo Nebuloni accorcia con una bella giocata. Da questo momento è festa per i Galacticos, che si divertono sul campo come un bambino in gita. Rubino sigla la sua tripletta, Sicolo continua il suo show personale fino ad arrivare a quota 8. Spazio anche per la gioia di Farina e di Biagini.

Galacticos che trionfano alla fine per 15-2 e lanciano un messaggio importante alla Casa De Padel, unica squadra in grado di battere i blues alla prima di campionato, ma da quel momento tante cose sono cambiate.

LE PAGELLE

GALACTICOS
De Santis 6.5 Incolpevole sui due gol subiti. Sbaglia il rigore sullo 0-0, ma per sua fortuna c’è Rubino.
Biagini 7 Un gol e tanta sostanza sulla fascia destra. Fa avanti e indietro con costanza ed è sempre lucido nelle scelte.
Farina 7 In difesa è granitico, non passa nulla. Quando capovolge l’azione è prorompente.
Piccinini 6.5 Fa il suo in difesa dove chiude con efficacia le incursioni avversarie.
Sicolo 9 Una forza della natura che nessuno è in grado di fermare. Segna 8 gol e non ha nessuna voglia di fermarsi.
Rubino 8 Tripletta e prestazione da punta vera. Segna di rapina, segna con un bel destro a giro, insomma è un giocatore completo.
Tallarico 6.5 Buona prova in difesa dove chiude ogni spazio. Si fa superare solo una volta, in occasione del gol di Nebuloni.
De Falco 7.5 Assist e doppietta per un giocatore che non gioca tantissimo ma fa la differenza.

BMS PREGNANA
Ferrari 5.5 Ne subisce 15 e per questo non può essere sufficiente il suo voto. La sua prestazione però lo è stata, perchè senza di lui sarebbe finita molto peggio.
Vegezzi 5.5 Va ad intermittenza, gioca bene in alcuni momenti mentre scompare in altri.
Nebuloni 6.5 Lotta e combatte per tutta la partita senza arrendersi. Gol che nasce da un suo guizzo perfetto.
Vicentini 5 Il capitano non offre la solita prestazione monumentale in difesa. Fatica a prendere le misure agli attaccanti avversari.
Caccavale 5 Quando entra non incide nel match ed è poco visibile.
Felisari 5 Non è decisivo e non riesce a mettere in mostra le sue buone qualità.
Pandolfo 6.5 Nel bene o nel male la sua zampata c’è sempre. Leader.
Cattaneo 5 Dal 10 ci si aspetta sempre qualcosa in più. Non riesce a mettersi in mostra.

 

Francesco Nigro

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Scrivici su WhatsApp