FC COVID SUL VELLUTO

FC COVID 19 vs AS INTOMATICI 8-2 (Girone B)
RETI: Russo x3 (FC), Cinquepalmi x5 (FC), Accili e Bovara (AS)

FC COVID SUL VELLUTO -Francesco Nigro-

La partita tra FC COVID e AS INTOMATICI sembra quasi un ossimoro, in cui forse è meglio tifare per i secondi visto tutto quello che stiamo cercando di lasciarci alle spalle. A parte gli scherzi la partita valida per il girone B della Soul Summer Cup non è mai stata praticamente in discussione, con i blu di FC COVID che hanno dominato il campo in lungo e in largo per tutto il match, grazie anche e soprattutto a due interpreti stellari come Cinquepalmi e Russo, autori rispettivamente di una manita e una tripletta, che hanno fatto concludere il match sull’8-2 per FC COVID 19. La partita inizia subito con Andrea Russo in grande spolvero, il numero 7 infatti comincia la sua partita con una rabona in area piccola che non va lontana dal gol, e poi il gol dopo 5’ di gioco. La reazione dei reds non tarda ad arrivare con un uno-due micidiale firmato da capitan Accili e Bovara, che sembrano indirizzare il match verso la sponda degli AS INTOMATICI. Tutt’altro invece, perché da questo momento comincia lo show di Cinquepalmi e Russo, giocatori fenomenali che dominano il campo e regalano spettacolo. Prima è proprio Alex Cinquepalmi a ristabilire la parità, poi Russo porta avanti suoi e alla fine altri due gol di Cinquepalmi gli regalano la tripletta e il 5-2 per FC COVID, che si porta quindi al riposo con un vantaggio importante. Nella ripresa non cambia il canovaccio della gara con i blu che si dimostrano una squadra solida e ben organizzata, che può contare sulle individualità di Russo e Cinquepalmi, con il primo che riesce a segnare un’altra rete e a portarsi quindi a casa il pallone, e il secondo che fa quello che vuole, mettendo a segno altri 2 gol e portando il suo bottino personale a 5 reti in un solo match, candidandosi con forza anche a capocannoniere finale del torneo. Il risultato alla fine è un convincente 8-2 per FC COVID con i blu che sono stati sempre in controllo. Onore anche agli avversari di AS INTOMATICI, che nonostante lo svantaggio non hanno mai smesso di crederci, dando prova di avere la mentalità giusta per affrontare questo torneo.

LE PAGELLE

FC COVID 19
Errante Federico 7: Uno dei due gol è colpa sua, commette un errore banale e sguarnisce la sua porta. Poi però si riscatta con una buona prova e blinda la sua porta. MIGLIOR PORTIERE
Cinquepalmi Alex 8.5: 5 gol e una prestazione da incorniciare per un giocatore davvero dominante. Tanta qualità palla al piede e una freddezza fuori dal comune sotto porta. Bomber di razza. MIGLIORE IN CAMPO Russo Andrea 8: Sulla fascia è un moto perpetuo che non si spegne mai. Salta gli avversari con estrema facilità e si rende protagonista di una tripletta memorabile. Flash.
Eremita Samuel 7: Difensore centrale dal piede educato. Le sue sventagliate per Cinquepalmi sono sublimi,

e riesce sempre a pescare i compagni con lanci millimetrici.
Dolce Daniel 7: Lui è il tipico difensore roccioso e solido, difficile da superare. Sempre pulito e ordinato nelle chiusure, dalla sua parte non si passa.
Savarese Marco 7: Prestazione largamente sufficiente per un giocatore molto abile a farsi trovare tra le linee. Quando ha il pallone tra i piedi sa sempre cosa fare.
Venditto Andrea 7.5 Esterno destro ma mancino di piede. Si libera spesso sulla fascia dove si mette in proprio e effettua giocate di alta scuola con cui serve i compagni. Partita super.

AS INTOMATICI
Barca Attilio 5.5 Sicuramente gli 8 gol subiti influiscono sulla sua valutazione. E’ stato preso di mira per tutta la partita dalle offensive avversarie, e non è facile giocare così.
Carnemolla Sebastian 5.5: Stesso discorso fatto per l’altro portiere. Si distinguono prettamente per raccogliere i palloni dalla rete. Giornata no.
Rispoli Roberto 5.5 Non gioca male, dimostrando cuore e grinta. Ci prova fino in fonda ma non è la partita giusta.
Bovara Francesco 6.5: Il migliore dei suoi per distacco. Partita ampiamente sufficiente, in cui ogni pallone dei reds passa dai suoi piedi. Bravo in occasione del gol, meno quando sbaglia il rigore che magari avrebbe potuto cambiare l’andamento della gara.
Linguetta Raffaele 5: Non entra in partita venendo messo in ombra dalle qualità avversarie.
Normando Raffaele 5: Anche lui non riesce ad emergere a causa della grande organizzazione avversaria. Da rivedere.
Cristalli Vincenzo 6: In difesa è quello che prova maggiormente a contenere gli avversari, o almeno è quello che ci riesce di più. Poi gioca una gara di personalità, dimostrando coraggio quando sale palla al piede. Mustafaj Alban 5.5: Un mastino che ringhia sulle caviglie avversarie ma molto spesso anche con un pizzico di incoscienza. Non deve essere facile tenere a bada certi giocatori e lo sa bene lui che nonostante l’impegno deve ricorrere a molti falli per fermare gli avversari.
Rezzoagli Marco 5.5: Poco in partita non riesce ad emergere. Rimandato.
Accili Gianluca 6: Prestazione da capitano vero in cui trova anche il gol. L’impegno e la determinazione sono massimi, ma l’avversario è troppo superiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Scrivici su WhatsApp