ULMi Lega Calcio2019/2020
(Male)
7 a side football

ULMI MILANO OPEN C7

News archive 27/11/2019

Pagelle e commento NHH - Werder Cermenate 4-6

In via Enrico De Nicola torna la serie A ULMi Open con l’esordio della Nazionale Hip Hop contro il Werder Cermenate. Partita che suscita grande curiosità e che si promette avvincente fin da subito. Partono forte gli ospiti che con il loro pressing e grazie a Papini e Pedrazzini esprimono gioco e tentano di ferire in velocità. I padroni di casa si affidano alla qualità di Pessina, di Cremona e di Mulinacci per rispondere colpo su colpo. In avvio per la Nazionale Hip Hop subisce tre reti da parte degli ospiti, di cui anche quella da calcio d’angolo di Papini. Accorciamo le distante con Campagna che prova a dare la scossa ai suoi, complice anche la deviazione di De Paola. Nel secondo tempo la partita si riaccende con gli ospiti che vanno sul 4-1. Per il resto della partita il copione è sempre il solito: padroni di casa che accorciano e ospiti che subito dopo riallungano fino al fischio finale. La conclusione è un 4-6 che lascia l’amaro in bocca ai padroni di casa e la consapevolezza agli ospiti di essere competitivi per il titolo quest’anno.

 

Pagelle: 

NHH

12-Piantanida: 5,5

Prende 5 gol ma difficile dargli delle colpe.

8-Campagna: 6

Altra prova discreta tra le fila della nazionale Hip Hop, che dimostra di avere un comparto offensivo valido. Giocatore sempre pericoloso con la palla tra i piedi e che può far male. Segna solo un gol ma avrebbe potuto segnarne di più. 

9-Mulinacci: 6,5

Doppietta per lui e sufficienza abbondante. Tiene botta fino alla fine.

11-Cremona (C): 6,5

Insieme a Bianchi e a Pess è uno degli ultimi che smette di lottare e prova sempre a inventare qualcosa.

88-Pessina: 6,5 

Fa girare bene la squadra e cerca di pulire tutti i palloni.

19-Pasquetti: 5,5

Inizio timido di entrambi i difensori centrali che subiscono la velocità degli attaccanti avversari. Si riprende sulla distanza.

24-Villa: 5,5

Non male la sua prova ma non incide molto. Può fare di più. 

80-Marino: 5,5

Subentra dalla panchina e non si comporta per niente male. 

 

Werder

1-Setaro: 5,5

Subisce 4 gol anche se compie qualche bella parata. Poteva stare più attento.

4-Isella A: 6,5

Prova solida e composta, senza fronzoli si prende cura degli avversari.

2-Isella G: 6,5

Anche l’altro Isella in squadra compie una buona prova e svolge il suo dovere egregiamente. 

3-Mucci: 6

Non male anche lui in difesa, però si fa saltare facilmente a volte.

10-Angelillo: 7

Bella prova del numero 10 in maglia verde che mette anche la sua firma sul tabellone marcatori. Tanta qualità e ben sfruttata.

8-Papini: 7,5

Centrocampista sulla carta, attaccante aggiunto in campo. Trascina la squadra nelle ripartenze e segna anche un gol direttamente da calcio d’angolo. Doppietta per lui è anche poco.

5-Pedrazzini: 7

Anche per lui doppietta e anche lui da centrocampista ad attaccante aggiunto nei contropiede. Ottimo in interdizione e bravo nell’impostare.

9-De Paola: 6

L’attaccante classe ‘90 non si comporta male ma rimane a bocca asciutta e la sua prova è un po’ sbiadita da una deviazione in occasione del primo gol degli avversari. 

7-Riccardi: 6,5

Attaccante mobile che mette in crisi la difesa avversaria. Segna solo 1 gol anche se avrebbe meritato un bottino più sostanzioso.