Cesano Boscone-BMS Summer Europa League: Cesano che qualità! Vittoria di manica larga all’esordio

Larghissima vittoria del Cesano Boscone, che nella prima giornata del girone D dell’Ulmi Summer Europa League schianta per 7-1 il BMS Pregnana, conquistando così i primi punti del torneo.

I primi minuti di gara sono equilibrati, con le due squadre che si studiano. Poi una punizione di El Hanana, forse leggermente deviata, apre le danze. Ci pensano poi Di Stefano, lo stesso El Hanana e Amante a chiudere i giochi già nel primo tempo, nonostante l’autogol di Falcetta.

Nella ripresa il Cesano gestisce le operazioni ed arrotonda il punteggio: Capobianco entra e sigla un gol meraviglioso col tacco, salvo poi replicare per la doppietta personale. Nel finale ancora Amante trova la gioia per il definitivo 7-1.

 

PAGELLE

CESANO BOSCONE

Erion 6.5: Praticamente inoperoso, subisce l’unico gol della sua gara per via di una sfortunata deviazione di Falcetta.

Daci 6.5: Colosso difensivo del Cesano, dalle sue parti non si passa praticamente mai. I compagni si appoggiano spesso al loro numero 4.

Amante 7: Sigla una doppietta e regala giocate di buona qualità per tutto l’arco del match. Bravo anche in fase di copertura.

Arcerito 7: Non trova la via del gol ma si comporta da vero capitano: guida la squadra sia in chiave difensiva che in chiave offensiva.

Falcetta 6: Mezzo voto in meno per via dell’autogol, sfortunato, che toglie l’imbattibilità ad Erion. Per il resto, tanta corsa sull’out di destra e tanti palloni giocati.

El Hanana 7.5: Il numero 10 sblocca la sfida con un potente destro direttamente da calcio di punizione, poi trova il tris che certifica già nel primo tempo la vittoria dei suoi.

Di Stefano 7: Là davanti è quello che si sbatte di più, corre, lotta, insegue e conclude: bravo a credere nel pallone del momentaneo 2-0.

Giustiniani 6.5: Entra a pratica già conclusa per dare geometrie e congelare il punteggio. Si propone con forza anche in zona offensiva.

Capobianco 8: E’ l’uomo della partita. Nonostante entri già sul punteggio di 4-1, ci mette poco a realizzare una doppietta con un gol di tacco stupendo. Replica con un assist d’oro per il 7-1 di Amante.

Cocci 6: Senza infamia e senza lode, sfiora il gol in un paio di circostanze nel finale. Nulla più.

Vecchione 6: Anche lui non si fa notare particolarmente, chiamato in causa nella ripresa gestisce abbastanza bene il pallone.

 

BMS PREGNANA

Ferrari 7: Nonostante i sette gol subiti, è senz’ombra di dubbio il migliore dei suoi. Para il parabile, subendo un’enorme quantità di tiri nello specchio.

Parozzi 5.5: Non si vede praticamente mai in campo, nella ripresa lascia spazio ai comapgni.

Vegezzi 5.5: Stesso discorso fatto per Parozzi, tanto fumo e poco arrosto.

Pandini 5.5: Agisce su più fronti del campo, senza però trovare la giusta posizione per rendersi pericoloso.

Vicentini 6: Porta a casa la sufficienza grazie alla foga e alla cattiveria con cui gioca. Tenta anche qualche colpo dalla distanza, senza fortuna.

Albini 5.5: Come il resto della squadra imbecca la giornata storta, sbagliando diversi palloni.

Felisari 6: In mezzo al campo è l’uomo che dà maggiore qualità, tentando anche con un paio di tiri da fuori area.

Pandolfo 5.5: E’ la punta di diamante dell’attacco del BMS, ma non riesce praticamente mai a rendersi pericoloso.

Cattaneo 6: Insieme a Vicentini e a Felisari si guadagna la sufficienza per merito di alcune giocate di qualità. Il BMS deve ripartire da lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Scrivici su WhatsApp