Bagnarese-Real MadrinkOver 30: primo tempo di equilibrio, poi i cambi della Bagnarese fanno la differenza

Bagnarese e Real Madrink si affrontano nella settima giornata di Over 30 in un match tra due squadre ad alta quota. 12 i punti della Bagnarese, mentre 9 quelli di Real Madrink.

La partita è equilibrata nel primo tempo, dopo solo 1′ di gioco Carrozzo porta avanti i reds e fa ben sperare Real Madrink, che ancora una volta si è presentato a questo appuntamento in emergenza visti i tanti infortuni e i giocatori impossibilitati.

Al 5′ di gioco Tripodi pareggia i conti dal dischetto, dopo che lui stesso si era guadagnato il rigore e trasformandolo alla perfezione per il pareggio della Bagnarese.

Il primo tempo si conclude senza particolari acuti, con le due squadre che alla fine vanno a riposo sull’1-1, con la partita che ha ancora parecchio spettacolo da offrire.

Nella ripresa la Bagnarese cambia testa, e grazie anche ai cambi e alle forze fresche dalla panchina domina la partita. Macrì in apertura di tempo fa 2-1  e completa la rimonta, l’autogol di La Rosa poi, condanna definitivamente i reds.

Nel finale spazio anche Elia Musumeci per il 4-1 e all’eurogol di Tripodi, che fa doppietta e chiude il match sul 5-1  con un pallonetto delizioso da metà campo.

LE PAGELLE

BAGNARESE
Ballotta 6.5 Sicuro e presente, non può nulla sul gol.
Denaro 6.5 Pulito e ordinato in difesa. Sempre ben posizionato.
Macrì 7 Un trenino sulla fascia, non si ferma mai.
Elia Musumeci 7 Ottima prestazione per un centrocampista con grandi doti di inserimento.
Velardo 7 Diga in mezzo al campo e giocatore di rottura.
Sergio Musumeci 6.5 Non segna ma è fondamentale per tenere tanti palloni su.
Tripodi 7.5 Doppietta e migliore in campo. Il secondo gol è una meraviglia.
Barilà 6.5 Convinto e deciso in difesa.
Cotroneo 6.5 Difficile da saltare e sempre al posto giusto nel momento giusto.

REAL MADRINK
Antelmi 5.5 Subisce 5 gol e potrebbe forse fare qualcosa in più.
Scrofano 6 Ordinato e diligente, chiude dove riesce.
Benigno 5.5 Tanti movimenti in attacco ma pochi palloni giocabili.
La Rosa 5 Autogol sfortunato ma in difesa fatica.
Di Perna 5 Fuori dal match e poco coinvolto.
Ceragioli 6 centrocampista che collega difesa e attacco. Il migliore per qualità.
Carrozzo 6 L’unico che dà l’impressione di poter far male. Difensore che fa anche l’attaccante, vedete voi.

 

Francesco Nigro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Scrivici su WhatsApp