ASENSIO CON IL BRIVIDO MA ACCEDE AI QUARTI

AS ENSIO vs CENTRO SERVIZI INVESTIGATIVI 2-1 (Girone C)
RETI: Malcovati (AS), Di Pace (AS), aut. Boriotti(AS).

ASENSIO CON IL BRIVIDO MA ACCEDE AI QUARTI       -Francesco Nigro-

All’ Ulmi Stadium di Milano va in scena il match tra AS ENSIO e CENTRO SERVIZI INVESTIGATIVI, Con i primi che hanno disperato bisogno di ottenere i tre punti per accedere ai quarti di finale del torneo, mentre i secondi con due sconfitte in altrettante partite, hanno già dovuto abbandonare i sogni di gloria. La partita è stata molto maschia ed equilibrata, tant’è vero che il primo tempo è finito con un pareggio a reti bianche. Nella ripresa il match si sblocca e sono i ragazzi di As Ensio A trovare il doppio vantaggio, prima con Malcovati e poi con Di Pace. Negli ultimi minuti di gara succede di tutto, prima Boriotti , infila nella sua porta uno sfortunato autogol su rinvio di Biagini, poi As Ensio è costretta a subire e soffrire nei minuti finali, per portare a casa una sudata e agoniata qualificazione alle fasi finali.

LE PAGELLE

AS ENSIO

GALLETTI 7 Prestazione da Super Man. Non sbaglia nulla e anzi, effettua alcune parate degne di nota. MIGLIOR PORTIERE.

BORIOTTI 7 L’autogol non compromette di certo la sua gara, disputata su altissimi livelli e con grande spirito.

DI PACE 7.5 Entra e spacca la partita. La sua velocità e la sua bravura palla al piede sono armi letali di As Ensio.

DERAI 8 A centrocampo disputa una partita fenomenale. Recupera un sacco di palloni e vince un sacco di duelli, oltre che pennellare due assist perfetti per i gol dei suoi. MIGLIOR GIOCATORE.

CAMPAGNOLI 7 Lotta e sacrificio in attacco prende una marea di calci ma combatte fino alla fine.

MINELLI 7 Inizia benissimo la partita, con briosità e frizzantezza, salvo poi spegnersi un po’ con il passare dei minuti.

MALCOVATI 7.5 Solito motorino con benzina illimitata sulla fascia. Brucia la zona di sua competenza ed è sempre propositivo.

BIAGINI 7. In difesa non si fa mai superare e gioca d’esperienza. Rischia di rimetterci anche il naso in un contrasto, a dimostrazione della sua voglia e della sua determinazione.

CENTRO SERVIZI INVESTIGATIVI

FUMAGALLI 6 Velocissimo e intraprendente. Peccato trovi poco la porta, principio fondamentale per una punta.

RAVIDÀ 6 Numero 10 di dato e di fatto. Quando si accende è molto pericoloso ma gli spazi sono davvero pochi.

CILENTI 5.5 Un gol è causato da un suo errore banale. Per il resto non gioca male ma l’errore pesa eccome.

SCROFANI 6.5 Inizia la partita come un muro di cemento armato, non facendosi mai saltare. Poi cala un po’ di intensità ma la sua prova è comunque molto positiva.

INVREA 6 Tra centrocampo e difesa si muove bene ed è spesso ben posizionato per servire i suoi.

ALVARADO 5.5 Non entra mai nel cuore della partita, rimanendo esterno e incidendo davvero poco. Da rivedere.

SASANIELLO 6 Grinta e cuore per un giocatore che non molla mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Scrivici su WhatsApp