Arro-Ghandi-Hammers Ulmi Open: spettacolo all’Ulmi Stadium! In extremis la decide il solito Federico Marino

Partita pirotecnica, scoppiettante, spettacolare, chi più ne ha più ne metta, perchè quella tra Arro-Ghandi e Hammers è stata più di una semplice partita. Si affrontavano due squadre a punteggio pieno, da una parte la capolista Arro-Ghandi con 12 punti in 4 partite, dall’altra i campioni in carica di Hammers con 9 punti in 3 gare disputate. Il match si è rivelato uno scontro stellare tra due squadre formidabili, con gli Hammers che alla fine hanno portato a casa i 3 punti grazie allo squillo finale di Federico Marino, l’intramontabile capitano granata che ha messo lo zampino su questi 3 punti fondamentali.

LA PARTITA

Il match comincia con gli Arro-Ghandi in controllo e gli Hammers in balia dei bianconeri. Non a caso nel giro di soli 8′ di gioco gli Arro-Ghandi riescono a trovare il doppio vantaggio, prima con Carbone e poi con Cominotti, con il match sembra pendere inevitabilmente dalla sponda bianconera.

Poi arriva la reazione degli Hammers con il solito Husi, il gigante dell’attacco granata che mette in porta il gol del 2-1 con cui si conclude il primo tempo di un match tiratissimo e dai ritmi concitati.

Nella ripresa tornano in cattedra gli Arro-Ghandi, che riescono ad allungare le distanze con il gol di capitan Quinteri che ristabilisce le grearchie dell’incontro.

Quando la partita sembra ormai in controllo dei bianconeri, gli Hammers tornano alla carica dimostrando una mentalità da squadra vincente. Prima Ravetta accorcia le distanze, poi Husi pareggia i conti quando mancano 5 minuti da giocare.

Gli Arro-Ghandi accusano il colpo e si barricano in difesa, e alla fine arriva il colpo del KO con l’inserimento vincente di capitan Marino che mette in porta il definitivo vantaggio degli Hammers in una delle ultimissime occasioni della partita.

Vittoria che vale doppio per gli Hammers, che infliggono la prima sconfitta stagionale agli Arro-Ghandi e salgono al primo posto in classifica con 12 punti, agganciando proprio i bianconeri.

LE PAGELLE

ARRO-GHANDI
Scornavacca Simone 6.5 Pericoloso come sempre con il suo mancino e incolpevole sui gol.
Cominotti 7 Un gol e tanta corsa sulle corsie laterali. Difende e attacca con continuità.
Colombo 6.5 Tiene bene botta in difesa.
Romualdi 6.5 Si comporta bene da difensore centrale, riesce più volte a compiere delle buone chiusure.
Quinteri 7 grinta e qualità. Quando punta l’uomo è sempre in grado di saltarlo.
Scornavacca Matteo 5.5 Gioca poco e non ha tempo di mettersi in mostra.
Santambrogio 6.5 Tanto lavoro sporco e qualche buon dribbling.
Carbone 6.5 Grande rapidità e molta corsa in mezzo al campo.
Felici 6 Fa il suo senza scomporsi mai.
Troiani 6 Fa il compitino in sicurezza.

HAMMERS
Marino 7 Gol vittoria segnato in una giornata non sicuramente delle migliori. Viene spesso ben contenuto dagli avversari, ma nel momento decisivo lui c’è.
Sentinella 6.5 Incolpevole sui gol e bravo ad iniziare la manovra dei suoi.
Bellitto 6.5 Fa il suo con sicurezza in difesa.
Ravetta 7 Difensore eccezionale. Sale palla al piede che è una meraviglia ed è sempre pronto in chiusura.
Troilo 7 Grande partita del numero 5, che quando è in campo gioca con grinta e diligenza.
Loja 7 Difensore solido e roccioso, dotato di un destro al veleno.
De Luca 6.5 Gioca bene nel primo tempo, dove dalla corsia di destra riesce a mettere in mezzo qualche pallone interessante.
Husi 7.5 Il mattatore di serata con una doppietta e una prestazione da leader.
Beranti 7 La qualità del fantasista che gioca dietro alla punta. Gli manca solo il gol.

 

Francesco Nigro

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Scrivici su WhatsApp