Ac Cappatoio in scia Champions: Uragano KO

Sei reti per Ac Cappatoio, che estromette definitivamente dalla corsa Champions gli Uragano Jesus nel torneo Open di Ulmi.

Guasco on fire: autore di una tripletta e di una grande prestazione, tolto qualche errore a porta vuota di troppo che però gli perdoniamo ampiamente.

Apre le danze Cortinovi con un bel tiro, poi proprio Guasco sigla due reti, prima che Marrocco arrotondi il risultato sul 4-0 a fine del primo tempo. Nella ripresa, gli Uragano reagiscono e producono un’enorme quantità di palle gol, ma Albiani è super e dice di no. In ripartenza, allora, il Cappatoio la chiude con le reti di Guasco e ancora di Cortinovi.

AC CAPPATOIO

Albiani 7  Primo tempo tranquillo, poi nella ripresa sale in cattedra.

Curreli 6.5 Sempre pronto su ogni pallone.

Centofanti 6.5 Giostra la palla come Samir giostra sugli autoscontro alla sagra dello Squacquerone.

D’Andrea 6 Ordinaria amministrazione.

Guasco 8 Tripletta alla Cristiano Ronaldo. “Cristiano amico mio, abbracciami GUASCOne”.

Cortinovi 7.5 Ha l’angolino preimpostato nella mira. Notevole.

Marrocco 7 Senza scaldacollo non lo avevamo riconosciuto, ma quando accelera ridiventa subito famigliare.

URAGANO JESUS

Pelosi 6 Prova ad evitare l’imbarcata.

Torresani 5.5 Fatica a prendere le misure.

Carbone 5.5 Poco apporto alla manovra.

Pirrotta 5.5 Polveri bagnate per lui. Gioca spesso spalle alla porta, e non riesce a trovare il varco giusto.

Capacchione 6 Grinta e spinta nelle azioni.

Biondo 6 Si fa vedere in zona calda, ma non è fortunato.

Badda 6 Lotta su ogni pallone senza tirare mai indietro la gamba.

De Feudis 5.5 Troppo astratto, deve essere più concreto o, per dirla alla Maestro Giampaolo su Paquetà: “Meno brasiliano”.

Prestigiovanni 5.5 Si vede poco.

Damonti 5.5 Anche lui non riesce ad essere incisivo come vorrebbe negli ultimi metri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Scrivici su WhatsApp